GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOAVATARPRIVACY    
 
 

 

Giovedì 21 febbraio 2019

Ma quale bando???

Capisco la vostra battaglia in favore della plastica monouso nel vending, ma se l'hanno messa al bando per legge non c'è niente da fare... Che gli posso dire ai clienti?

La prima cosa che gli puoi dire è la verità: LA PLASTICA MONOUSO NON E' STATA MESSA AL BANDO!
Il bando riguarda alcuni prodotti e uno solo ha una forte presenza nel vending: la paletta in plastica. Ma anche in questo caso il bando è previsto per il 2021 e se si adottano modelli di raccolta differenziata e di riciclo, la data si sposta a fine 2013 (Legge 30 dicembre 2018, n. 145 al comma 802)...

Filiale anarchica...

Qui in Lombardia regna l'anarchia...

La riorganizzazione della filiale lombarda è di gran lunga uno dei temi sui quali riceviamo più messaggi in questi ultimi mesi. Abbiamo però l'impressione che non vi vada mai bene niente. Se c'è un capo, lo contestate, se c'è un responsabile che rappresenta il capo, lo contestate, se c'è un gruppo di manager che governa la filiale, non vi va bene. Adesso pure l'anarchia vi è indigesta... Visto che la democrazia in azienda non esiste come forma di governo, ci sa tanto che non troverete mai la soluzione giusta...

Mercoledì 20 febbraio 2019

Le guardie svizzere...

Ragazzi è ufficiale, settimana prossima arrivano gli svizzeri!! Inizia il tanto temuto SAVING???

C'è tensione in filiale e si è sparsa la voce che ci saranno lunghi incontri con la proprietà svizzera. Secondo voi ci saranno tagli?

Arrivano le guardie svizzere... si salvi chi può...

Non esagerate... E' normale che ogni tanto ci siano incontri con la proprietà svizzera, non è che ogni volta deve esserci per forza qualche brutta notizia in arrivo... Per quanto riguarda i saving, sono stati dichiarati in tempi non sospetti (nella documentazione del mega bond) e da effettuarsi entro 3 anni. Quindi prima o poi arriveranno, non è certo una notizia inaspettata...

Silenzio Antitrust...

Ma come mai tutto questo silenzio sulla sentenza Antitrust??? Vi hanno messo il bavaglio pure a voi??

La vicenda antitrust è uscita dappertutto, i media ci sono andati a nozze e su Fantavending sono usciti decine di commenti di tutti i tipi, da chi contestava la multa a chi stappava lo champagne... Quindi non capiamo a chi hanno messo il bavaglio e quando... Se non ci sono notizie è solo perché l'iter giudiziario per vari motivi è andato per le lunghe e la sentenza è prevista per il 14 marzo... 

Martedì 19 febbraio 2019

Obbligo gluten free...

Ciao ragazzi, mi serve una informazione. La segretaria di un ufficio che servo da 20 anni con una batteria caldo/misto, mi ha detto che per legge devo mettere almeno un prodotto per i celiaci. A parte che ce n'erano già due e non se n'era manco accorta, ma è vera sta cosa o vale solo per le scuole?

Al momento non c'è alcun obbligo, se non nell'ottica di un miglior servizio, ma la situazione potrebbe cambiare a breve. E' stata infatti presentata alla Camera una proposta di legge che vuole rendere obbligatorio a tutti i ristoranti e a tutti i distributori automatici, almeno una referenza "Gluten free". Forse per questo te ne hanno parlato, la news è uscita su molti giornali...

Il grande salto...

Fanta mi dai un consiglio serio? Io e un mio collega stavamo pensando di mandare tutti a quel paese (siamo caricatori e un poco anche tecnici) e aprirci un negozio automatico qui in provincia... Il locale costa poco, i distributori ce li dà un nostro amico.. quasi quasi facciamo il grande salto...

Mandare tutti a quel paese, soprattutto di lunedì (giorno in cui abbiamo ricevuto il messaggio), è quasi terapeutico. Poi però arriva martedì e ti rendi conto che mettersi in proprio, soprattutto nel mondo dei negozi automatici, è un bel rischio. E' vero che avendo esperienza di vending partite avvantaggiati rispetto ai tanti che lo aprono lo stesso senza conoscere il mestiere, però pensateci bene.
Deve esserci una buona locazione con molto passaggio, il locale non deve rompere troppo le scatole al vicinato o a bar storici che hanno il cugino in Comune (tanto per fare un esempio). Dovete mettere in conto furti e vandalismi molto superiori alla media del vending in ufficio... Insomma non è facile dare un consiglio su questo tema. Così ad occhio più no che sì...

Lunedì 18 febbraio 2019

Inquadramento ARD...

I nuovi A.R.D., hanno un inquadramento economico più alto dei caricatori storici! Come si può arrivare a questo punto?

In diversi ci hanno segnalato questa anomalia, come però altri ci hanno scritto l'esatto contrario (in alcune situazioni almeno). L'unica cosa che possiamo dire è che queste situazioni sono gestite da consulenti del lavoro professionisti. A seconda delle singole posizioni lavorative degli assunti le società fanno quello che la legge prescrive, non ci sono altre considerazioni che la proprietà si mette a fare...

Estathé in vetro???

Ciao ragazzi ho visto che Ferrero lancerà il nuovo Estathé in vetro da 25 cl... Ma è per la storia della plastica? Come lo metto nel vending senza ascensori nel DA? Boh....

Estathé in vetro???

Abbiamo visto il nuovo packaging, ma è dedicato al segmento premium dell'Ho.Re.CA, quindi da consumarsi al banco del bar per intenderci... Se vuoi un parere personale, il materiale e il prezzo sono tali da renderlo un prodotto non da vending, se non in alcune ristrettissime nicchie di mercato. In qualunque caso non andrà a sostituire qualche altra referenza, ma a completare la gamma dei formati...

Venerdì 15 febbraio 2019

Buon San Valentino...

Ciao Fanta! Vorrei fare i migliori auguri di San Valentino a tutte le ragazze che sono lì con te in ufficio... Mi raccomando non ti dimenticare...

Ti ringrazio di esserti ricordato della importante quota rosa che è presente nell'ufficio dove viene realizzato Fantavending. Non posso commentare senza rischiare la vita, ma ho proprio l'impressione che non siano quel tipo di ragazza a cui fanno piacere gli auguri di San Valentino... Se lunedì leggi ancora il sito, sono sopravvissuto a questo commento...

In via d'estinzione

Quando un cliente ti vede stanco e sfinito dal lavoro e ti invita a mangiare qualcosa, insieme a lui, non ha prezzo. Forse è questo lo spirito di un vending ormai in via d'estinzione.

Che bel gesto! Era da tanto tempo che non ci segnalavano una storia così bella. Hai proprio ragione sono situazioni sempre più rare di un vending in via d'estinzione...

Giovedì 14 febbraio 2019

Salviamo un albero...

Grande Fanta!!! Aderisco ufficialmente al vostro appello e inserisco la frase "Salva un albero: non usare la paletta di legno" su tutte le mie mail aziendali.

Vi invio mail con la chiusura: "Salvate un albero. Non usate le palette di legno".

Grande iniziativa!!! Ho mandato ad un mio cliente che mi ha chiesto le palette di legno la frase che avete suggerito ieri!!!

Mettiamo su tutte le mail del vending la frase sui bicchieri e palette di legno. Salviamo l'ambiente... ahahahah

L'appello di Fantavending sembra funzionare bene. Se diventa virale qualche conoscenza la potrebbe pure smuovere...

Vending 1.0...

Ma possibile che siam0o ancora alle guerre sante? Al "vado a 20 centesimi e vediamo chi muore prima?...". Ma queste sono tecniche da anni 70/80. Svegliatevi siamo nell'era digitale del 4.0 non al vending 1.0. Questo settore non cambierà mai se siamo fermi a questo punto...

Siamo d'accordo con te. Le tecniche sono datate e dannose. Però considera che là dove alberga un gestore 1.0, il linguaggio di comunicazione deve essere 1.0. Quindi andare a 0,20 su tutte le locazioni è un messaggio che capisce e che arriva al destinatario...

Mercoledì 13 febbraio 2019

Guardarsi allo specchio...

Quando ti fanno rientrare dalle ferie per esigenze aziendali (tradotto chi ti sostituisce fa 'solo danni) e dicono le classiche parole: "Ne terremo conto!". Dopo tre rientri nel giro di due mesi, ho le palle che girano a velocità luce. Di continuare a farmi prendere per il culo, sono molto stanco! Stanco perché ho bisogno di riposare e staccare la spina! Facciamo così, invece di regale ore su ore, e rispettare il contratto, vado mangiare come tutti gli esseri umani, invece di farlo al volo mentre guido il furgone! Rispettare il contratto significa creare il disservizio e un danno economico all'azienda ! Tutti bravi, bravissimi con il culo degli altri.

Ogni ARD che si rispetti capisce al volo se chi ha preso in mano il suo giro, anche solo per un giorno, ha fatto danni oppure no. Da un certo punto di vista è normale notare una differenza, il problema vero è che troppo spesso la differenza è enorme. Quindi arrivano i rientri e le belle parole "ne terremo conto...".
Capiamo quindi lo sfogo, ma fare bene il proprio lavoro va persino al di là dello spirito di servizio per l'azienda (che non sempre lo merita), è più una questione di etica professionale. E' vero che spesso qualcuno se ne approfitta, ma almeno puoi guardarti allo specchio e fare bella figura. Non è una cosa di così poco conto...

La guerra santa...

Fanta incomincio a capire cosa intendevi per Guerra Santa dopo il Comune di Milano... Mi sa che alcuni grandi gruppi inizieranno a darsi delle gran legnate sul mercato. Peggio di prima, se mai è possibile... Peccato che la guerra santa lascerà a terra un sacco di morti tra i piccoli gestori, che non c'entrano nulla. Vincere una scuola sarà impossibile...

Effettivamente la guerra non fa bene a nessuno, soprattutto al consumatore finale. Questa cosa non la capiscono in certi ambienti istituzionali, o forse non gliene frega assolutamente niente e per loro la guerra è un esempio virtuoso di mercato a favore del cliente... Per il resto, vincere le scuole non è un ordine del medico. Se le condizioni non ci sono statene lontano e restate in salute, guerra santa o no...

Martedì 12 febbraio 2019

Le condoglianze a Giorgio...

Per me... un maestro... ciao amico mio...

Giorgio era un grande uomo. Condoglianze.

Sincere condoglianze a tutta la famiglia e a tutti i suoi collaboratori.

Le più sentite condoglianze ai nipoti Giuseppe, Andrea e Lisa.

Che brutta notizia. Se ne va un numero uno del nostro settore. Riposa in Pace.

Sono stati davvero tanti i messaggi di condoglianze che abbiamo ricevuto sul sito e sulla nostra pagina Facebook. Ne pubblichiamo un breve estratto. I funerali di Giorgio Albiero si terranno oggi pomeriggio alle 15.30 a Brogliano (VI).

Tanto tuonò che piovve...

Amici di Fantavending, preparatevi. Fra non tanto avrete da fare gli straordinari per stare dietro ai commenti che vi arriveranno, stanno per accadere eventi straordinari

Scorreranno fiumi di sangue .... il grande momento è arrivato: tagli, ferie, sacrifici: lacrime e sangue!

Il fatturato a gennaio non deve essere andato bene, sono scattate le contromisure a tutti i livelli. NE VEDREMO DELLE BELLE NEI PROSSIMI GIORNI, MESI, ANNI .........

TANTO TUONO' CHE PIOVVE..... Arrivano le prime direttive dai nuovi vertici: fare ferie a più non posso, tutto il resto è noia ......

Restiamo sempre stupiti dalla tendenza di alcuni nostri commentatori a prevedere sventure quasi bibliche. Il diluvio universale non sta per arrivare, ve lo possiamo garantire, anche se confermiamo l'aumento delle segnalazioni di un certo nervosismo all'interno del gruppo. Qualcosa bolle in pentola...

Lunedì 11 febbraio 2019

Cioccolato Piemontese...

Buongiorno, ho visto che sul vostro sito avete parlato molto spesso della Pernigotti. Avete fatto bene e ci mancherebbe. Mi sarebbe piaciuto però vedere lo stesso interesse per la Peyrano, un altro storico marchio di cioccolato qui in Piemonte, che dopo oltre 100 anni di attività mercoledì ha portato i libri in tribunale (da alcuni mesi non pagava gli operai). Solo per correttezza e per equità.

Ciao, ci spiace davvero per la Peyrano e per il momento davvero difficile che sta attraversando il comparto del cioccolato in Piemonte, ma la Pernigotti è tuttora presente con molte referenze nel vending ed è per questo che gli abbiamo dato molto spazio, non c'entra l'equità e non facciamo distinzioni, semplicemente siamo un blog di settore.

Testa o croce?...

Piccolo gestore o dipendente? Fate pure testa o croce, tanto è uguale... Si soffre di brutto in tutti e due i casi.

Meglio dipendenti o imprenditori? Non esiste una risposta univoca ed esaustiva.  Sicuramente stipendio garantito, ferie, malattie e benefit fanno propendere per la prima soluzione, anche se c'e' chi di questi tempi e nel nostro settore non percepisce lo stipendio da mesi o lavora in straordinario continuato, senza vedere un quattrino.
Allora meglio imprenditori? Beh, anche in questo caso, e' necessario fare delle apposite riflessioni. I rischi, gli adempimenti burocratici, le vessazioni dello stato certo non lascerebbero propendere per questa soluzione. Tanto più che è arrivata anche l'agenzia delle entrate a rovinare il piacere più grande nella distribuzione automatica. E' proprio questa chiave che segna lo spartiacque, insieme alle fortissime barriere all'ingresso, alla difficoltà di reperire finanziamenti e al gioco delle rivendite che spingerebbe a starcene a casa. C'e' però una lampadina che può accendersi comunque. Se conosci tutto il processo, sai distinguere tra incasso e guadagno, ottieni finanziamenti in nome della tua credibilità, hai dipendenti e/o compagni di avventura disposti ad inseguire e vivere il sogno, mastichi Ebitda da una vita, allora è questo il momento, il tuo momento! Per tutto il resto c'è fantavending!

Anche secondo noi c'è ancora spazio per i piccoli gestori per fare un ottimo lavoro e ci sono locazioni da occupare che altre realtà non possono raggiungere con lo stesso livello di servizio. E' un lavoro duro e impegnativo, ma con discrete possibilità di riuscita. Non capiamo il tuo atteggiamento nei confronti delle rivendite, hanno tutte l'interesse a sostenerti nella crescita, un buon cliente sano è merce preziosa ed è sempre tutelato. Probabilmente hai memoria di alcune logiche della prima generazione di genditori, che sono da tempo superate. Oggi una rivendita ha tutto l'interesse a combattere al tuo fianco. Sarebbe l'ora di superare stereotipi e pregiudizi e andare avanti...

Venerdì 8 febbraio 2019

APP Cinesi...

Ho visto su Fanta e in rete la news dell'accordo IVS con Alipay cinese. Va bene, la notizia è carina, ma quanti turisti la useranno mai???

Ciao Fanta, ma non è che l'accordo dei bergamaschi con la APP cinese l'han fatta per entrare qui a Prato? Ahahaha

Le news che riguardano il Gruppo Alibaba hanno sempre grande eco, anche qui in Italia, quindi non ci sorprende che la notizia sia stata riportata da un numero così elevato di fonti. Per quanto riguarda il numero di utilizzatori, mi sa che ti devi ricredere, pare infatti che in pochissimo tempo dall'installazione siano già arrivate alcune centinaia di consumazioni, un dato inatteso nelle dimensioni...
Su Prato non commentiamo, ma magari gli hai pure dato un'idea e ci faranno una riflessione...

Sempre gli stessi bersagli...

"...ma se guardano ai numeri, devono per forza dare un occhio anche al conto economico..."
Dissento, anche se a voi non interessa. I fatti: appalto Alberghiero in provincia di Rimini, 800 ragazzi, Vincono con 27.000 euro di ristorno e caffè e acqua a 0,30. A detta del commerciale non ci guadagneranno un cent (anzi a suo dire pagheranno ogni consumazione qualcosa). Perchè lo fanno? Io ho le mie teorie che a voi naturalmente non interessano...

Ci interessa eccome. Son dieci anni che critichiamo in ogni modo l'abuso del ristorno e la follia di certi appalti.
Una precisazione: in questo messaggio abbiamo tolto i riferimenti al gestore, perché ci spiace notare che i bersagli siano sempre gli stessi, mentre la cattiva abitudine è diffusa a tutti i livelli e a tutte le latitudini. Se trovate un colpevole e lo usate come capro espiatorio, vi allontanate pericolosamente dalla verità...

Giovedì 7 febbraio 2019

Palette legno...

Ciao Fantavending! Un mio cliente mi ha fatto una "testa tanta" per il plastic free e che vogliono spingere sui riciclabili e compostabili. Vogliono che cambi da subito le palette da plastica a legno, ma non ne trovo tante in giro... mi puoi dare una mano?

Scusa se te lo dico, ma sono rabbrividito a leggere il tuo messaggio. La paletta in legno non è né riciclabile né tanto meno compostabile... Evidentemente il tuo cliente è informato davvero male o fa un minestrone poco comprensibile di intenzioni pseudo ambientaliste. Spiegalo tu che invece la paletta in plastica è riciclabile...
Non trovi le palette in legno perché sono praticamente tutte prodotte in Asia e non è così facile trovare quelle giuste per il vending (misure e qualità della macchinabilità). Quindi fidati solo di rivenditori che conosci bene...

Conto economico...

Ma come fate a parlare di vittime del ristorno, nel vending non ci sono vittime. Il problema è che alcuni gruppi fanno un altro lavoro, sono delle società finanziarie che guardano solo ai numeri, ai fatturati e non gli importa nulla del conto economico...

Permettici di obiettare, ma se guardano ai numeri, devono per forza dare un occhio anche al conto economico, altrimenti il gioco dura molto poco... Le difficoltà in fase di vendita di diversi gruppi europei a bassa marginalità, dimostrano che non c'è più nessuno nel mondo finanziario disposto a comprare a scatola vuota il fatturato del vending. Quindi le strategie basate sul ristorno hanno orizzonti di sempre più breve periodo...

Mercoledì 6 febbraio 2019

Acquisizione sorridente...

Ciao ragazzi vi risulta un'acquisizione sorridente in provincia di Teramo?

Scrivetelo che il Sorriso cresce anche in Abruzzo... non pubblicate solo le acquisizioni degli altri...

Effettivamente la news di un'acquisizione in Abruzzo è iniziata a girare lunedì. Abbiamo verificato da diverse fonti e ci è stata confermata, quindi la riteniamo una notizia attendibile. Comunque le acquisizioni le pubblichiamo tutte senza distinzioni, dovresti saperlo, se sei un attento lettore di questo sito...

Vittime ristorno...

Non so dove avete scovato la notizia della metropolitana di Madrid, ma complimenti per averla messa in evidenza. Sarebbe ora che i gestori facessero i conti su quegli appalti. E' sotto gli occhi di tutti, ormai certi bandi sono tutti in perdita. Stiamo condannando le nostre aziende al fallimento. Vogliamo vedere i distributori vuoti e rimossi anche qui in Italia?

Chi è il gestore alla metropolitana di Madrid? Non poteva fare i conti prima?

Non è importante il nome del gestore, ma il messaggio che certi appalti danno al mercato. Se sbagli i conti, va a gambe all'aria la gestione. Se ne parla da tempo, ma ci vuole il coraggio di dire basta e non fare eccezioni dannose al conto economico solo per avere qualche battuta in più...

Martedì 5 febbraio 2019

Mission impossible...

Meglio dipendenti... Si sa che in Italia i ruoli si sono invertiti.... Certo se vuoi stare in ufficio a fare il boss cagone allora è logico che i tuoi dipendenti non si sbattono (se non ti preoccupi tu perché dovrebbero farlo loro). Tuttavia se ritieni di essere così bravo, sali sul furgone vai carichi pulisci e ripari, con una moglie e un figlio hai già risolto il 75% dei problemi e magari a fine mese ti avanzi il 40% pulito. Pensaci!!!

Il problema non è l'atteggiamento del boss, ma l'incredibile crescita dei costi e degli adempimenti burocratici che deve rispettare un piccolo imprenditore, tali per cui far tornare i conti è sempre più difficile. Certo che se si mette pure a fare il presuntuoso e non si impegna in prima persona, la missione diventa davvero impossibile.

Scappatoia bulgara...

Tranquilli ragazzi, per le targhe bulgare a Prato han già trovato il modo dir aggirare l'ostacolo...

Diversi lettori ci hanno segnalato questo articolo de "Il Tirreno" (clicca qui). Pare infatti che con il noleggio a lungo termine si aggiri l'ostacolo del bando alle targhe bulgare...

Lunedì 4 febbraio 2019

Meglio dipendenti...

Coraggioso!!!!! Fare il gestore con quattro dipendenti ci vuole molto coraggio, non so quanto puoi durare a fare il loro dipendente, loro fanno la malattia, le ferie, i ponti e quasi otto ore di lavoro, fanno la pausa pranzo e guai a te se li paghi in ritardo di un solo giorno.

Ve lo posso giurare sui miei figli... era meglio star sotto padrone che fare l'imprenditore. Lavoro senza sosta solo per pagare i dipendenti e lo Stato...

Il mondo si è ribaltato dagli anni '70. Adesso la categoria più debole e maggiormente colpita sembra proprio essere il piccolo imprenditore...

Ma li leggono i numeri?

Il mio capo filiale è convinto che il futuro sarà luminoso... Ma li sa leggere i numeri?

Trovo la cosa ridicola se non fosse tragica: ormai non ci crede più nessuno al progetto di rilancio del Gruppo, alle nuove strategie e investimenti, alla nuova politica del servizio e della qualità.... ma tutti i vertici si comportano come se ci credessero e fossero convinti che si possa migliorare e salvarsi. Forse bisognerebbe prendere coscienza del problema reale che c'è e da lì ripartire, senza illusioni o sogni, ma rimanendo ancorati alla realtà e con i piedi impiantati bene in terra.

Un po' di ottimismo fa sempre bene, forse in alcuni casi non sarà molto realistico, ma è comunque un atteggiamento positivo da non condannare. Se poi ti interessa il nostro parere, purtroppo noi i numeri li sappiamo leggere e quelli che arrivano non ci inducono proprio all'ottimismo...

Venerdì 1 febbraio 2019

Antigelo...

Data Astrale 30/01/2019 ci avvisano:" L'antigelo per i mezzi aziendali sono pronti in Filiale". Con calma, tra un mese e mezzo è primavera! Le scarpe antinfortunistiche a Natale! Ricordo con queste belle gelate, utilizzare scarpe non idonee è molto pericoloso, ho rischiato in più di una occasione di farmi male davvero! Sento le voci dei miei diretti superiori: "Come sei polemico".

I tuoi superiori sono davvero ingenui se ti accusano di essere polemico, sulla sicurezza sul lavoro farebbero bene a non scherzare mai e per nessun motivo, se non lo hanno capito forse è meglio che non ricoprano un ruolo di responsabilità all'interno dell'azienda...

Picco influenze...

Tre caricatori in gestione e due sono a casa con l'influenza. Mi faccio aiutare dal tecnico che è anche jolly e sorpresa... anche lui stamattina chiama che è malato... va bene che c'è il picco dell'influenza, ma così è davvero brutto. Mi sento preso in giro, anche perché gli altri due, quando avevano la loro gestione, andavano al lavoro anche con 40 di febbre...

Difficile rispondere al tuo messaggio. E' chiaro che non è bello quando anche il jolly ti molla, ma se effettivamente sta così male da non poter lavorare, non ti ha preso in giro, sei solo stato sfortunato. Sugli imprenditori che lavorano in qualunque condizione e i dipendenti che con due linee di febbre stanno a casa, è meglio che non commentiamo nemmeno. Ma hai già capito come la pensiamo...

 

VAI ALLE RISPOSTE DI GENNAIO 2019

Art&Works S.r.l. Via Marcantonio Colonna 15 - 20149 Milano - Italia - tel +39 0248958566 P.I.04234310961