GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOAVATARPRIVACY
   
 

Lunedì 24 settembre 2018

Bollettino Toscano: Arezzo

Pronto l'assalto alla diligenza da parte dei due fuoriusciti ad Arezzo...

Come commentate l'operazione su Arezzo? Non è una vittoria dei ringhiosi locali?

Ma il palio di Arezzo non è a giugno? Mi sa che ne fanno uno anche a fine settembre...

Siamo sempre molto stupiti dell'attenzione al territorio dei nostri lettori toscani. Tra venerdì e domenica abbiamo ricevuto almeno 30 messaggi sulle novità aretine. Stiamo raccogliendo tutte le informazioni dall'area, vi aggiorneremo a brevissimo...

Temperature non idonee...

Quali rischi corre un gestore che vende prodotti food su distributori con temperature non idonee a conservare gli alimenti?

I rischi sono veramente alti. Recentemente c'è stata una sentenza della Cassazione (26 aprile 2017, n. 19596) sulla conservazione in cattivo stato dei prodotti alimentari esposti per la vendita su uno scaffale a temperatura ambiente, nonostante la confezione di tali prodotti riporti l’indicazione della necessità di conservazione in frigorifero a temperatura compresa tra 0 e +8 gradi. Il soggetto responsabile che conserva prodotti alimentari a temperatura non idonea è condannato con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da € 310,00 a € 30.987,00...

Venerdì 21 settembre 2018

Amazon a Roma!!

Ciao ragazzi vi informo che qui a Roma è arrivato il servizio veloce di Amazon, quello che in un'ora ti porta il prodotto a casa!!! Mi dicono che funziona davvero e che è aperto 7su7... Tempi duri per le macchinette OCS.

Si, ti confermiamo che il servizio Amazon Prime Now, da tempo attivo a Milano, è dal 19 settembre disponibile anche su Roma. Dalle 8 a mezzanotte tutti i giorni. La consegna entro un'ora è a pagamento, Se la vuoi gratuita, per tutto il 2018, devi fare una spesa di oltre 25 euro e ti arriva entro 2 ore... Fateci sapere quanto l'effetto Amazon si farà sentire nell'OCS romano...

Commercialisti e vending...

Sono andato dal mio commercialista con cui ho rapporti da oltre 10 anni e gli ho detto "guarda che mi spettano mille euro a macchina se faccio l'iperammortamento". Mi ha risposto che è solo per l'industria, non per il vending...... gli ho dovuto spiegare tutto io e mandargli la documentazione..... MA NON E' IL SUO LAVORO!!! Che faccio? Cambio commercialista?

Mantenersi aggiornati per i commercialisti non è facile, ma se hanno dei clienti vending da tanti anni, come nel tuo caso, sarebbero tenuti ad una maggiore attenzione. Cambiarlo serve a poco, visto che sono molti di più quelli che non ne sanno niente, di quelli che hanno ben presente di cosa si parla... Spiace dirlo, ma è una triste verità

Giovedì 20 settembre 2018

Laziodisu...

APPALTI VENDING: la gara LAZIODISU, annullata in autotutela e ribandita e consegnata il 12 dicembre 2017 ha visto oggi l'ennesima riunione della commissione. Sono passati nove mesi: amici di Fanta, dateci notizie sulla eventuale nascita!

Stiamo seguendo anche noi la vicenda che ormai si trascina da un sacco di tempo. L'avviso di gara era del 2 ottobre 2017, quindi fra due settimane compie un anno!!. C'è un link del sito della Regione Lazio che viene aggiornato con una certa frequenza e che tiene conto di tutte le sedute pubbliche (CLICCA QUI). Anche per noi l'unico modo di controllare l'andamento di questa gara è ogni tanto dare un occhio a questa pagina...

Privacy e vending...

Ciao ragazzi in maggio 2018 non è uscita solo la lettera del MISE sull'iperammortamento e la normativa sulla plastica monouso, c'è stato anche il terribile GDPR sulla PRIVACY!!! Parlatene un po' vi prego perché non ci capisco niente. Come si fa ad essere in regola???

Anche a leggere con attenzione la normativa si fa fatica a capire come essere in regola e se è perfino possibile esserlo... L'unico consiglio che ci sentiamo di dare è fare almeno qualcosa e rispettare le regole di base attraverso qualche azione concreta, non lasciare cadere completamente l'argomento solo perché troppo difficile. Se hai bisogno di maggiori informazioni c'è in calendario un Workshop Confida il 28 settembre a Roma...

Mercoledì 19 settembre 2018

Simpatie e antipatie...

Dite di non sapere nulla sulla Romania, ma quando fate dei numeri come esempio ci andate sempre vicino. Difendere a spada tratta l’indifendibile è molto rischioso ma comprendo le vostre simpatie, il prossimo aggiornamento al primo insoluto ;)

Se avessi scritto 2.850.000 al posto di tre milioni avrei saputo i numeri... Battute a parte, è chiaro che conosco bene la vicenda, ma non sono informato sulle eventuali cessioni di ramo di azienda di cui parlavate.
Ho, come tutti, le mie simpatie e antipatie, che derivano esclusivamente dai rapporti umani, non certo da quelli professionali e cerco di non farmi condizionare troppo da questo. Probabilmente non sempre ci riesco, ma ci dormo lo stesso la notte, anche perché le antipatie sono davvero poche e nascono sempre da qualche azione particolarmente sgradevole fatta sul mercato...
Però vi invito ad una seria riflessione. Se era indifendibile, perché ha chiuso lui l'operazione e non altri? Se rispondete con onestà a questa domanda, ne guadagnate in simpatia...

Fuga di persone...

Buonasera, cosa resterà del veneto sorridente dopo questa ennesima fuga di persone ( a vari livelli...)??

Allarme Veneto!!! Poveri noi....

Da molte filiali negli ultimi 2 o 3 anni ci sono arrivati decine di messaggi che chiedevano un cambiamento e un rinnovamento del personale. Possibile che quando effettivamente accade, spesso siete critici?
Cosa resterà? Dipende da chi arriva e con che entusiasmo affronterà il lavoro. Potrebbe essere meglio, peggio o uguale a prima, lo si scoprirà con il tempo, ma non guardate al cambiamento sempre con pessimismo...


 

Martedì 18 settembre 2018

Ciao Gino...

Romania: "Ciao Gino", è cominciata la cessione di rami di azienda .... forse non era un così bell'affare ...

Non abbiamo aggiornamenti sulla situazione in Romania, ma la "cessione di rami d'azienda" dopo un'acquisizione, se fatta come si deve, è una delle operazioni più importanti e spesso necessarie per gestire correttamente la fusione di due realtà. Ti faccio un esempio. Se compri 3 milioni di battute e magari 200.000 sono tutte in una città lontana, fai prima a cederla a qualcuno del luogo, che coprire lo stesso il territorio con bassissima marginalità a causa dei costi (per distanza e numero di battute). Quindi non dare per scontato che cedere postazioni sia un segnale di debolezza, perché potrebbe invece essere un segnale di forza...

Confronto bilanci...

A quando il confronto tra i dati dei Bergamaschi e del Sorriso? Li stiamo attendendo pieni di trepidazione.

Non fate un raffronto tra il bilancio IVS e quello Argenta? Sarebbe interessante....

In passato avevamo fatto qualche analisi in tal senso, ma oggi non è più possibile, visto che il Bilancio di Argenta, dopo l'acquisizione di Selecta, non è di facile lettura (anzi è impossibile).
Potremmo fare un'analisi tra Selecta e IVS, ma non ci sembra il caso. Non avete certo bisogno di noi per capire la differenza...

Lunedì 17 settembre 2018

Critpovalute e vending...

Ciao ragazzi, ho un'idea un po' folle... mi date una mano? Ma secondo voi esiste la possibilità di far pagare le battute in Bitcoin o in altre criptovalute? Non sarebbe male? Che dite?

Le macchine che accettano come valuta il Bitcoin non sono poche nel mondo, ma non ci risulta ce ne siano in Italia, se non in determinati eventi specifici dedicati ai programmatori... Il problema sono i corrispettivi. In Bitcoin non sarebbe semplice gestirli...

Informati informatori...

Ma secondo i vostri ben informati informatori (ripetizione voluta): le fuoriuscite sono finite o il futuro ci riserberà nuove novità? (anche questa voluta). Buon lavoro!

Secondo tutti i nostri corrispondenti le fuoriuscite non sono finite. Quindi il futuro, forse anche immediato, riserva qualche interessante novità...

Venerdì 14 settembre 2018

Stranezze calabresi...

Mi spiegate perché a Catanzaro vietano i sexy shop automatici e invece autorizzano i distributori di cannabis??? No al sesso e sì alla droga? Solo in Calabria...

La motivazione è che, per l'attuale codice, la cannabis light non è considerata droga. Quindi i distributori di cannabis non violano la legge. Sui divieti ai Sexy Shop il discorso è molto lungo, visto che (ad esempio) a volte vengono impugnate ordinanze che ne vietano l'insediamento
ad una distanza inferiore a 1000 metri da luoghi sensibili (chiese e luoghi di culto, case di cura, cimiteri, scuole di ogni ordine e grado e insediamenti destinati all’educazione e allo svago di bambini e ragazzi)...

No vetro, no PET...

Qui nella BAT un paio di clienti iniziano a lamentarsi delle bottiglie in PET e vogliono soluzioni diverse... Poi l'altra sera ad Andria hanno multato molti distributori automatici perché vendevano bottiglie di vetro dopo le 21... Ma dove le mettiamo le bevande nella carta?

I divieti alle bottiglie di vetro sono molto frequenti durante gli eventi pubblici (dopo la tragedia di Torino) e in molti centri storici iniziano a  metterli in determinate fasce orarie. La plastica è l'ovvia soluzione, ma in piena crociata contro gli oceani da salvare, tutti cercano buona stampa. Quindi per un gestore si da dura...

Giovedì 13 settembre 2018

In che mondo vivete?

Prezzi e listini. Vi segnalo ancora una volta che il Vending 4.0 non è mai arrivato: i listini messi nelle gare sono una cosa e i prodotti messi nelle macchine sono un'altra. Negli appalti pubblici si trovano offerte a 0,05 euro proprio perchè il prodotto non si metterà e nessuno verrà a rompere le scatole. L'appalto della scuola calabrese non è un'eccezione.

Guardate che i prezzi di certi appalti sono finti... in che mondo vivete? Nelle favole?

Evidentemente viviamo in un altro mondo. Siamo convinti che nessun imprenditore di buon senso accetterebbe di sottoscrivere un appalto che sta in piedi solo perché "tanto non fanno i controlli...". Se qualcuno attua costantemente questo modello di business, certamente non è un gestore, ma qualcos'altro...

Chiusure domenicali...

Per me fanno bene a chiudere i negozi la domenica, bene per noi che siamo aperti 7 su 7 e 365 giorni l'anno...

Non siamo molto d'accordo. Se ci fosse il vending nelle strade e non fosse per oltre l'80% negli uffici, probabilmente qualche effetto positivo ci sarebbe, ma allo stato attuale cambierebbe pochissimo per le gestioni. Se pensi poi che Federdistribuzioni ha dichiarato che la domenica è il secondo giorno di incasso per i negozi e che stimano un calo dei consumi e la perdita di 30 mila posti di lavoro, allora bisogna esaminare la questione con molta attenzione...


 

Mercoledì 12 settembre 2018

Starbucks calabrese...

Tempo fa vi avevo mandato copia di un contratto di appalto per una scuola qui in zona. I prezzi di vendita erano "interessanti", tanto che da Starbucks a Milano con 4,50 euro ci prendi un cappuccino. In Calabria ne prendi 90!!!!

Ricordiamo quell'appalto, 5 centesimi lo yogurt e 10 centesimi le barrette di frutta... E' stato per mesi in testa alla contro-classifica di Fantavending. E' chiaro che siamo di fronte a due situazioni limite... Ma 90 cappuccini contro uno fa di sicuro un certo effetto...

Effetto domino...

Le uscite dal Sorriso saranno due operativi del Triveneto, il capo e il suo sottoposto. Uno andrà verso il nord ovest e l'altro verso il nord est. Il Sorriso non vede l'ora visto che inizierà il saving e queste due figure gli faranno risparmiare un po’ di soldini. Ciao ragazzi un abbraccio

Si confermo, le uscite di cui parlate sono in Triveneto. E sembra non sia finita qui... Secondo voi perché adesso???

Perché Adesso? Difficile dare una risposta, ma non c'entrano i possibili saving futuri. Probabilmente la recente uscita di uno storico capo area in direzione Toscana, identificato da molti come un punto di riferimento nel Veneto, ha messo in moto un normale effetto domino. Succede quasi sempre in questi casi...

Martedì 11 settembre 2018

Uscite eccellenti...

Fuga dal Sorriso.... To be continued.....

Ragazzi qui in filiale si parla ancora di uscite eccellenti, ma non si fanno nomi. Ne sapete qualcosa?

Sono due settimane che si parla di uscite dal Sorriso, ma nessuno fa nomi. Riteniamo però che nel Triveneto si stia muovendo qualcosa e che un paio di uscite siano possibili, se non probabili. Vi terremo informati...

4.0 e appalti...

"Il cambiamento è uguale per tutti" ... Ma quale cambiamento? Ma quale 4.0? Se continuano a fare le gare pubbliche in questo modo balordo: UNIVERSITA' ROMA3 68 d.a. da installare, requisito avere un appalto unico definito "di punta" con almeno 100 distributori installati. Le gare non le possiamo fare e l'iperammortamento non lo possiamo fare: è semplice.

Gli appalti vending a volte si commentano da soli... Però non capiamo cosa c'entri l'iperammortamento con le gare in corso. Se hai comprato dei distributori negli ultimi 20 mesi, puoi prenderti l'incentivo (se installi lo "scatolotto"). Non è certo indispensabile vincere un appalto e comprare adesso i distributori nuovi da iperammortizzare...

Lunedì 10 settembre 2018

Domenica chiuso...

La proposta di legge appena presentata da 5 Stelle e Lega sugli orari di chiusura dei negozi commerciali, avrà influsso sui negozi automatici?

E' davvero presto per dirlo. Prima di tutto è ancora una proposta, quindi potrebbe essere modificata notevolmente prima dell'eventuale approvazione. Poi
affida a comuni e regioni il compito di determinare il nuovo quadro delle regole, quindi potrebbe variare molto da comune a comune...

L'acceleratore di cambiamento...

Il vending 4.0 ci sarà solo quando si avrà davvero il coraggio di cambiare. L'iperammortamento è un acceleratore, non facciamo diventi come la certificazione dei corrispettivi, ovvero solo un obbligo o un opportunità del momento.
Volere è potere.... e magari poi scopriremo che lavoreremo meglio e senza sprechi....

Siamo d'accordo, il vending 4.0 è un'opportunità per migliorare il servizio e avvicinarci seriamente per la prima volta al consumatore finale. Sarebbe un peccato perdere l'occasione. Speriamo che, una volta colta l'opportunità del beneficio fiscale, si colga anche l'opportunità del cambiamento...

Venerdì 7 settembre 2018

Generazione 1.000 euro...

Iperammortamento....non basta montare lo scatolotto bidirezionale... esso deve comunicare e ancor più tale comunicazione deve essere testata sul campo e in qualche modo 'certificata' o 'autocertificata'. Con cosa comunica? ...con il tuo sistema di gestione che deve in qualche modo gestire i dati che riceve. La cosa è meno banale di quanto sembra comunque se si vuole montare lo scatolotto, attivare una semplicissima comunicazione bidirezionale del tutto scollegata alla gestione ...magari viene accettata. Io andavo oltre queste strategie utilitaristiche....ma sono una mosca bianca, lo so. Continuo a sperare in un settore... che vada oltre.

Comprendiamo e concordiamo con la logica del tuo messaggio, ma stiamo parlando di due cose diverse. Per prendere i 1.000 euro a macchina dell'iperammortamento non è assolutamente necessario impegnarsi in attività non banali fin da subito, mentre se non si compra lo scatolotto entro 4 mesi, può dire addio all'incentivo fiscale.
Quindi ogni gestore può aspettare davvero tutto il tempo che vuole prima di accompagnare la sua azienda nel mondo 4.0, a seconda dei suoi tempi di reazione alla novità, ma se vuole portarsi a casa il 36% dei soldi già spesi dal 2017 ad oggi, deve sbrigarsi.
Metti che fra un anno un gestore è pronto a far evolvere la sua azienda e nel 2019 inizia a comprare e connettere i sistemi. Risultato: non prende alcun incentivo. Se invece si compra lo scatolotto entro il 31 dicembre 2018 e poi fra un anno lo connette, si porta a casa i 1.000 euro... Capito la differenza?

Comune di Biella...

Avete parlato della gara d appalto al Comune di Biella?

Ancora no, anche perché non abbiamo ben capito perché all'interno dell'offerta tecnica (90 punti contro i 10 dell'offerta economica) ben 70 punti sono attribuiti ai prezzi che il gestore fa al consumatore. Tecnica in che senso??


 

Giovedì 6 settembre 2018

Gli accessi a Fantavending...

Oggi commentavamo in filiale la grande news di Almaviva. Un altro grande contratto per il "Sorriso" come ci chiamate voi. Alla faccia di chi ci vuole male e poi perde battute sul mercato tutti i giorni. Ci chiedevamo..... ma quanti siamo a leggere Fanta? A Peschiera siamo un botto e penso anche nelle altre filiali. Sarebbe bello sapere in quanti oggi si sono beccati il boccone amaro di Almaviva leggendo Fanta... Ahahahahah

Fantavending è una community di circa 30.000 persone, ma sapere in quanti hanno letto una singola notizia non è così semplice. Però, a titolo di esempio, ti possiamo dire che martedì pomeriggio abbiamo messo su Facebook la news di un distributore IVS vandalizzato in una Stazione. Dai dati di accesso di Facebook sappiamo che in poche ore è stata letta da 8.839 persone, condivisa da 55 e commentata da 32. In 75 hanno inserito un'emoticon. Dai dati del sito calcoliamo che altri 4-5.000 l'abbiamo letta fuori da Facebook. Poi ci saranno gli accessi dei prossimi giorni, quelli del mese sulla pagina "Gossip di settembre" e quelli che ci arriveranno da google o da altri motori di ricerca.
Quindi alla fine potrebbero essere circa 20.000. Di questi il 70% circa è del settore del vending, quindi è plausibile che in un comparto di 30.000 persone, almeno la metà l'abbia letta. Ciò vuol dire che questa news su IVS è stata letta da più di 1.000 dipendenti IVS (sono oltre 2.000), un botto come dici tu...

Riorganizzazione aziendale...

L'iperammortamento impone una riorganizzazione in azienda? E perché? Dissento totalmente da questa affermazione. Sicuramente le innovazioni tecnologiche sono occasione di aggiornare e riorganizzare, ma in questo caso non si impone nulla. Nel senso che il riorganizzare non è condizione necessaria per iperammortizzare.
Per beneficiare del 36% di contributo sull'acquisto del distributore (e dei suoi accessori), basta "interconnetterlo".
In altre parole monti lo scatoletto bidirezionale e hai diritto a scomputare dal tuo imponibile un ulteriore 150% del tuo investimento. Bada bene degli investimenti anche già fatti (i soldi spesi dall'1/12017...). Più semplice di così!?

E' chiaro che per prendere l'iperammortamento non è necessario riorganizzare l'azienda. Il discorso era più legato a proiettarla verso l'industria 4.0. Ma se vuoi ti porti a casa i tuoi mille euro a macchina e ti fermi lì e pensi con calma e negli anni a venire come gestire il cambiamento...

Mercoledì 5 settembre 2018

Mistero Iperammortamento...

Ciao ragazzi, in che senso abbiamo già speso i soldi per i distributori per fare l'ipermmortamento?? Grazie...

Iperammortamento: non capisco se ci siete o ci fate. Ormai sarà la decima volta che scrivete che il mondo del vending non si muove sull'argomento: sarà questa la risposta? Personalmente, ma credo di non essere il solo, l'iperammortamento non interessa perchè comunque si tratterebbe di macchine nuove con prezzi vecchi.

Ma quale mistero! L'iperammortamento non lo facciamo perché è complicato e oberiamo i tecnici di lavoro......

Abbiamo ricevuto molti commenti sull'iperammortamento e siamo davvero stupiti che in pochi abbiamo capito di cosa si tratta... Faccio un esempio estremamente semplice e basato su una medio/piccola gestione. Mettiamo che nel 2017 abbia comprato 30 distributori nuovi. Ha investito circa 100 mila euro. SE ENTRO IL 31 DICEMBRE COMPRA E INSTALLA UNO "SCATOLOTTO"  A DISTRIBUTORE, PRENDE UN BENEFICIO FISCALE DI 36.000 EURO.
Cosa c'è di difficile da capire? Ma quanto impegno riversate per ottenere 36.000 euro in più di guadagno? Non mettete alla frusta il vostro tecnico per qualsiasi altro motivo se in ballo ci sono 36.000 euro?
Scegliete il sistema che volete, con o senza APP, collegatelo in bidirezionalità quando volete, ma se non lo comprate entro 4 mesi perdete l'iperammortamento...

Folgorato sulla via di Damasco...

Iperammortamento. Forse il problema dell'insuccesso sta da un'altra parte. 'Industria 4.0' sappiamo cos'è? Ve lo dico io: nulla, non mi dilungo ma credo di parlare con cognizione di causa! Al massimo si può considerare sia un modo per chiamare una opportunità di sgravi fiscali. Certo sarebbe da cogliere almeno questo ma il vero problema è che le condizioni di accesso per il Vending sono tali da imporre per l'accesso più che una innovazione tecnica, una innovazione organizzativa. Ma quanti gestori sono disponibili ad un cambiamento organizzativo? Temo nessuno. I grandi nemmeno, loro avranno accesso perchè sono già strutturalmente adeguati in termini di organizzazione e comunque non la avrebbero mai cambiata per soli motivi finanziari. Meglio sarebbe stato lasciare che le aziende potessero investire in innovazione tecnologica secondo i loro percorsi di sviluppo e secondo i loro modelli organizzativi. L'innovazione è prima di tutto un processo di crescita, non una fulminazione sulla via di Damasco.

Siamo d'accordo con te che l'innovazione organizzativa è un tema complesso e sono in poche le gestioni pronte a farlo. Ma nel caso più estremo, puoi tranquillamente installare un sistema biderezionale oggi e attivarlo molto più avanti, quando sarai pronto a livello organizzativo. Prenderai comunque l'iperammortamento dal momento esatto in cui fai la connessione, a patto che tu abbia acquistato il distributore e il sistema nel biennio 2017/18...

Martedì 4 settembre 2018

Futuro OCS...

Ciao! vorrei avere un vostro parere riguardo il futuro dell' Ocs....a parte le vendite su internet e nei negozi che aumentano sempre più... per noi gestori, continuamente attaccati da tutti questi vari 0.18-0.20, che cerchiamo di continuare a fare comodato in casa e ufficio con prodotti sempre più nuovi e alternativi, che futuro ci attende?... Assisteremo alla morte dell' Ocs nei prossimi mesi-anni.

Il mercato dell'OCS è cambiato da moltissimi anni, ma in pochi si sono mossi per trovare una soluzione accettabile. 10 anni fa su Fantavending avevamo pubblicato la foto dei "porchettari", termine poi rimasto nel linguaggio del vending, in cui si vedeva un ambulante vendere cialde di marca a 20 centesimi. Se si fosse affrontato il problema allora, saremmo in una situazione completamente diversa oggi. Invece si è pensato solo a criticare i fornitori, insultare e ostacolare i primi che si sono lanciati su e-bay e sul web o attuare delle politiche miopi, dalla tolleranza zero alla collaborazione occulta...

Quale sarà il futuro? Se ancora ci lamentiamo di Amazon, dei negozi o di internet, l'OCS è morto. Se si trova una strada nuova basata sul servizio e sulla qualità, potrebbe rinascere.

Far west...

Ciao Fanta. Vi segnalo un fatto assurdo alla Stazione di Pontedera. I soliti noti, hanno sfondato i distributori in pieno giorno per fare colazione! Davanti a tutti e senza alcuna paura, tanto non gli succede niente e non hanno nulla per ripagare al danno. Ormai siamo al far west...

Scusa per i tagli, ma siamo tenuti al rispetto di un protocollo deontologico che ci impedisce di dare informazioni sulla nazionalità di alcune categorie di individui, se questa precisazione non è essenziale alla notizia. In questo caso la news riguarda un atto di vandalismo, non da dove arrivano i vandali. Sappiamo bene che ci risponderete che noi rispettiamo la legge e abbiamo tutte le attenzione per loro, mentre loro non hanno alcun rispetto per niente e nessuno. Però il rispetto delle regole viene prima di tutto e alla fine sarà l'ultima linea di difesa dal far west...

Lunedì 3 settembre 2018

Primo Gossip...

Ciao Fantavending, vi leggo da un paio di anni e ormai siete un abitudine mattutina. Una domanda. Qual è stato il primo gossip che avete pubblicato sul sito?

Tra quattro mesi compiamo 10 anni, che per un blog quotidiano su internet è un'era geologica, quindi i ricordi sono un po' sfumati. Fantavending nel gennaio del 2009 era davvero diverso, aveva 300 lettori medi al mese (adesso sono 30.000), nessuno aveva la minima idea di chi fosse l'autore, veniva realizzato da un computer assemblato dentro una scatola di biscotti e aggiornato da un cellulare con una SIM "particolare"...
Mi sembra di ricordare che il primo gossip, tra i sei pubblicati, fosse quello su Vending System, poi puntualmente verificatosi (come gli altri 5 d'altronde).

Trimestrale Selecta

La novestrale di Selecta? UNA VERA SCHIFEZZA! Il secondo trimestre dell’anno non è mica uguale al primo .... e fanno leggermente meno.Nel secondo trimestre del 2018 (loro Q3) hanno Argenta dal primo giorno, mentre nel precedente solo da inizio febbraio. Si sono già pappati un mese dell’acquisizione? Bella tragedia!
E potrei continuare, ma sarebbe come sparare sulla croce rossa! ..... per tacere degli adjustment che non scendono mai!

Le difficoltà di Selecta, in piena fase di integrazione di acquisizioni davvero considerevoli, con il debito che si ritrova e in un mercato difficile come il vending di oggi, sono note a tutti. Ci si aspettava quindi una trimestrale molto complicata. Alla luce di queste considerazioni di partenza, non la giudicherei in modo così severo...

 

VAI ALLE RISPOSTE DI AGOSTO 2018

Art&Works S.r.l. Via Marcantonio Colonna 15 - 20149 Milano - Italia - tel +39 0248958566 P.I.04234310961