Privacy Policy

   
GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOINDEXMETEOAVATAR
   
 

Venerdì 19 gennaio 2018

Caffè Borbone...

Si vocifera, da fonti ben informate, la vendita da parte di L'Aromatika, del famoso marchio caffè Borbone.... Sarà vero?

Ragazzi ma è vero che Caffè Borbone cede delle quote???? Qui in Campania ne parlano in molti...

La voce della vendita di Caffè Borbone è ricorrente e la riceviamo di continuo. Durante HOST 2017 in molti ci scrivevano della trattativa avanzata con il torrefattore leader in Italia, ma poi non se n'era fatto più niente. Dopo così tanti falsi allarmi ci deve per forza essere una certa prudenza, anche se noi siamo sinceramente convinti che la cessione di una quota importante della società ad un Fondo sia davvero imminente. Entro poche settimane ci aspettiamo che venga comunicata l'operazione... Vi terremo informati.

Accendendo candele in chiesa...

Si respira un'aria pesantissima in ogni dove. Tutti che camminano rasente i muri, nessuno che parla o se lo fa, lo fa a bassa voce per non attirare l'attenzione. Tutti aspettano il giorno del giudizio incrociando le dita, facendo gli scongiuri e accendendo candele in chiesa...

"Ecco, io giudicherò fra pecora e pecora, fra montoni e capri" (Ez 34, 17). Non me ne voglia chi sta lassù in alto, ma la domanda che mi pongo è proprio questa.
Quando arriverà il momento e bisognerà decimare (e il verbo non è poi così casuale) chi prenderà le decisioni? Ci metteranno tutti in fila spalla a spalla e cominceranno a contare dall'uno al dieci, o qualcuno dovrà giudicare (vedi sopra) chi ha sempre remato a favore o contro, chi ha fatto del proprio meglio e chi no, chi ha contribuito con idee, passione e tanto sacrificio e chi invece ha eseguito pedissequamente solo gli ordini e anche se sbagliati non ha proferito verbo per non disturbare il macchinista?

La maggior parte dei processi di acquisizione o fusione portano con sè il triste effetto collaterale dei tagli del personale. Come questi verranno fatti e che logica seguiranno è un mistero per tutti. Difficile ipotizzarla oggi...

Giovedì 18 gennaio 2018

I cugini bergamaschi...

I nostri "cugini" bergamaschi non vanno più al cinema a vedere Checco Zalone o Aldo, Giovanni e Giacomo se vogliono farsi 2 risate ....  Basta accedere a Fantavending e leggere le nostre avventure: c'è da morir dal ridere!

Vi dico solo questo, pur lavorando al Sorriso uno dei miei migliori amici, il difensore centrale inamovibile della formazione di calcetto in cui gioco da ormai 4 anni, è un caricatore IVS. Avete idea di quanto mi prende per il culo mandandomi i titoli di Fantavending... Non potete parlare di altro?

Prendersi in giro tra amici e farsi due risate è il sale della vita. Purtroppo il clima che si respira a tutti i livelli è ben altro e c'è da tempo una forte contrapposizione "muro conto muro" tra le due realtà. Mi spiace dirti che parlar di altro non si può proprio, l'arrivo degli svizzeri è importante e va commentato e i numeri, sono numeri...

Vecchi bond...

A proposito di Bond ma è vero che Necta ha fatto un'altro BOND da 70 milioni al 7%, dopo quello da 300? Perché non ne parlate?

Guarda che l'operazione di cui parli è di quasi un anno fa. All'inizio di marzo del 2017 N&W, oggi Evoca Group, ha emesso un bond da 70 milioni al 7% per il completamento dell'operazione Saeco Vending. Non ci risulta nessuna altra operazione dopo quella data, quindi escludiamo ci possa essere stato un'altra emissione più recente...


Mercoledì 17 gennaio 2018

I dubbi sul colosso...

Ciao Fantamici, ma sono l'unico che ha dei dubbi sul colosso Selecta??? Indebitarsi per 1,3 miliardi non è uno scherzo, ma come li rimborsano? I bilanci degli ultimi anni non sono buoni, se mettono insieme anche la difficoltà della fusione la vedo male per i prossimi 3-4 anni...

1 debito + 1 debito + 1 altro debito = ? A casa mia dicono che è = all'anticamera del default, per voi non so...

Ma scusate la mia ignoranza: chiedono un prestito di 1,3 miliardi, ma qual è il loro fatturato? E quale l'utile netto ?

Il fatturato totale del gruppo supererà il miliardo e mezzo. L'utile netto non è un indicatore utile per valutare l'operazione, comunque nell'ultimo bilancio saranno in perdita di più di 100 milioni a causa degli alti costi finanziari sostenuti. Tutti gli analisti concordano sul fatto che l'intero ammontare da 1,3 miliardi sarà sottoscritto, quindi l'operazione sta in piedi per definizione, anche se non sarà affatto semplice gestirla e non ci sarà spazio per eventuali errori...

Manca il prodotto...

Manca da diversi giorni una nota marca di caffè in cialda a Palermo e provincia... ne sapete nulla?

Riceviamo la tua segnalazione anche da diversi altre zone e ti possiamo confermare che il problema sta per essere risolto. Il costante aumento delle vendite del prodotto che ci segnali, ha creato una forte richiesta che si è accumulata durante i giorni di chiusura festivi di fine anno. Per ovviare all'inconveniente (che tutti vorremmo avere tra l'altro) stanno lavorando su tre turni anche il sabato e la domenica ed è previsto l'arrivo di nuove macchine che gestiranno eventuali ulteriori picchi di richiesta. Quindi porta pazienza per qualche giorno, la situazione si sta normalizzando...


Martedì 16 gennaio 2018

Sigarette al 250%...

Questa azienda di distributori di sigarette www.evxvending.it ha certificato tutti i suoi distributori, è vero si che sono macchine touch interconnesse, ma poi alla fine l'erogazione del prodotto avviene attraverso un motore anziché una spirale! Forse avete ragione anche un distributore di bibite a spirale con il modulino della telemetria può avere l'iperammortamento

Non sapevamo che questa azienda (EVX è un partner tecnologico di LIS-Lottomatica Italia Servizi) sostenesse l'eleggibilità all'iperammortamento dei suoi distributori, ma è un bene! Se l'AdE ritiene eleggibile all'iper-ammortamento una macchina simile a quelle del vending anche se presenti in altri settori, non potrà poi negarlo a noi.
Comunque osserviamo da vicino anche altri mondi come quello delle farmacie automatiche. Vediamo se da qualche parte l'AdE si esprime positivamente...

Una dura giornata...

Dopo una durissima giornata di lavoro vedere e sentire il Capo Filiale con il suo staff di commerciali (lecchini) prenderti per i fondelli, siamo a un limite oltre il limite. Ma si sa i vigliacchi insieme si credono forti! I forti rimangono tali, anche senza un gruppo. I clienti con i quali ho un rapporto familiare, sono il mio vero punto di riferimento. Solo pochissime persone possono capire. Queste persone (COMMERCIALI) sono state elogiate nella riunione di fine anno?Per cosa? Per essere sempre parcheggiate in garage? Per inserire prodotti scaduti nei D.A.? Per preparare il caffè o portare l'auto a lavare al Capo? E i Tecnici, A.r.d., impiegati, magazzinieri, centralinisti, etc... Noi siamo il nulla? Il mix di tutte queste figure è la vera risposta per non perdere il lavoro e creare una gestione vincente. Ma per caso i Capi Filiali si occupano della parte commerciale? Ti chiedo gentilmente di pubblicare questo commento. A presto fantafantastici.

Pubblichiamo lo sfogo e siamo completamente d'accordo con te quando dici che i clienti con i quali hai un rapporto di tipo familiare sono il tuo vero punto di riferimento. Sono un punto cruciale anche per l'azienda, nonché un valore imprescindibile. Non siamo invece d'accordo con te nel generalizzare in negativo la figura del commerciale. Ti assicuriamo che fanno un lavoro complicato anche loro e che non stanno solo parcheggiati in garage o a fare il caffè al capo. O almeno ne conosciamo davvero tanti che non si imboscano e che lavorano con impegno...


 

Lunedì 15 gennaio 2018

Correre verso il futuro...

Fate benissimo a parlare di iper ammortamento e vending 4.0, ma forse non avete ben presente cosa c'è sul mercato reale. Io, dopo una vita passata nel settore come commerciale, sto facendo consulenza a diversi piccoli operatori e vi assicuro che prima di passare al vending 4.0 ce ne vuole davvero tanto. NON SONO PRONTI! a malapena li convinci a mettere una rendi resto... Figurati l'APP, la telemetria e l'iper ammortamento...

Ti facciamo presente che gli stessi operatori di cui tu parli si sono adeguati in massa (circa 700.000 master censiti) e in tempi molto brevi alla normativa dei corrispettivi. E non era affatto semplice. Spronati dall'obbligo di legge, alla fine hanno trovato gli stimoli per mettere a regime tutte le macchine. Allo stesso modo si spera che il fatto di poter risparmiare oltre 1.000 euro a macchina (iper ammortamento 2018) possa far riflettere qualcuno sull'opportunità di far fare un salto tecnologico alla propria gestione.
Inoltre è probabile che per i piccoli operatori passare al vending 4.0 sarà un obbligo più stringente degli stessi corrispettivi.  I consumatori lo chiedono dal lato del servizio (punto di forza dei piccoli) e tutti i grandi si stanno attrezzando per offrire questo tipo di vending evoluto (APP, touch screen, social, ecc.). Quindi se non si vuole essere fuori mercato in pochi anni bisogna correre verso il futuro. Magari cambiando consulente...

La grande domanda...

Secondo voi come va l'OCS nel 2018? Si riprende o non vale la pena di investirci?.

Ho ancora 150 macchine piccole. La grande domanda è: vale la ancora la pena? Io quasi quasi le vendo.......

Non c'è bisogno della sfera di cristallo. Il modello tradizionale di OCS è in crisi, restare fermi in attesa che qualcosa cambi è un suicidio. Cercate di cambiare qualcosa! Macchine, prodotti, servizio, contratto... Se non fate niente di diverso da prima sarà durissima non perdere ancora batture...


Venerdì 12 gennaio 2018

Cercasi capi filiale...

Cercasi Capi Filiale? La vedo dura, abbondano i Manager, i Responsabili, Capi, Capetti e SottoCapi , ma gente con le palle, che ha una visione globale di come funziona il vending ce ne è ben poca..........

Ho i miei dubbi anch'io che gli Svizzeri torneranno indietro. Anzi , magari passeranno da una struttura regionale ad una se non nazionale ma sovraregionale ( Nord , Centro , Sud e Isole ) e allora si che ne vedremo delle belle.

Se volete la mia opinione, la prima cosa che devono fare gli Svizzeri è ripristinare i capi filiale. Io lavoro qui da 14 anni e la scelta di cambiare struttura e toglierli è stata il vero disastro di questi anni......

Non è solo una questione di ritornare al Capo Filiale, che non ha funzionato è l'intera organizzazione Regionale. Commerciali che vivono sulla luna completamente staccati dalla realtà (non sanno nemmeno chi sono i tecnici e gli operatori della loro Clientela) e rispondono solo in teoria ad un Responsabile Regionale che non riesce a seguirli.
Tecnici che non hanno più la loro zona ma saltellano da un cliente ad un altro sballottati da regie Tecniche nazionali che non sanno nemmeno che faccia hanno, per non parlare poi del responsabile Nazionale.
Ard che dipendono da regie regionali che non conoscono il territorio coadiuvate da capi Area che il più delle volte sono in giro a fare i caricatori. Devo continuare? Acquisti e Marketing che provengono da Marte e lascio immaginare a voi le strategie che portano avanti. Cari Svizzeri, pensateci bene prima d'imbarcarvi in un avventura del genere !

Dopo un periodo di relativa calma, le turbolenze interne al Sorriso tornano a farsi sentire e il tema dei capi filiale sembra essere quello più caldo del momento. Comunque concordiamo con molti dei commenti arrivati al sito (ne abbiamo pubblicato solo alcuni) la cosa più importante è sempre e solo la qualità delle persone designate ad avere un ruolo di responsabilità. Se sono valide tutto gira per il verso giusto, se non lo sono, il tipo di organizzazione non conta, ci sono problemi qualunque scelta si faccia (capi filiali o no)...

 

Giovedì 11 gennaio 2018

Fantavending leccaculo...

Siete dei grandissimi leccaculo di BitX e IVS!!!!

Dopo dieci anni di Fantavending ancora non avete capito che i commenti del tipo "siete schiavi di..." fanno solo parte del folklore del sito e non ottengono proprio mai l'effetto offensivo sperato? Questo commento però ci teniamo a pubblicarlo perché siamo incuriositi dalle strane reazioni della community sui sistemi di pagamento. Ma che vi succede?? Ai tempi dei corrispettivi ci erano arrivate decine di segnalazioni che ci accusavano di essere di Coges, perché parlavamo solo dei loro incontri. Poi che pubblicavamo sempre e solo i comunicati stampa di Suzo Happ... in tempi più recenti siamo stati chiaramente schiavi di Sitael visto che ne parlavamo troppo bene, successivamente in diversi ci hanno accusato di marchetta dopo la pubblicazione del video di SelfBlue e negli ultimi giorni c'è il tormentone Bitx e il suo principale cliente IVS... Ma come facciamo ad essere di parte se parliamo di tutti? E' un grande mistero...
Comunque l'articolo era sull'IPER AMMORTAMENTO, un'occasione importante per il vending e che non va assolutamente sprecata. BitX era semplicemente un esempio concreto di una soluzione "chiavi in mano" presente sul mercato, ma è logico che potete (come poi nei fatti sempre accade) fornirvi da chi vi pare, basta che vi dia le giuste garanzie...

Il ritorno dei capo filiale...

Nuovi capo filiale cercasi! Pare che al Sorriso l'accentramento per regioni non abbia funzionato e come al solito vogliono fare un passo indietro...

Dubitiamo fortemente che in questo periodo vengano fatti delle modifiche strutturali all'organizzazioni delle filiali. Non ci sembra proprio il momento ideale prima di una fusione.
Comunnque indaghiamo sulla tua segnalazione...

Mercoledì 10 gennaio 2018

Iperammortamento e superammortamento...

Finalmente ragazzi tornate a fare informazione e non gossip!! Ottimo l'articolo sull'iperammortamento, però vi devo dare una tiratina d'orecchi. Guardate che non è il 36% perché comunque uno si prende il superammortamento, al di là degli accrocchi di telemetria che ci installa... Per favore pubblicatelo.

Ho letto il vostro lungo messaggio sull'iperammortamento. Una domanda, ma la differenza con il superammortamento è piccola o grande?

Siamo davvero contenti che il nostro pezzo sull'iperammortamento (clicca qui) abbia ricevuto così tanti commenti, è un segnale di come l'interesse sia davvero vivo sull'argomento e quindi nei prossimi giorni, poco alla volta, risponderemo a tutti quelli che ci hanno scritto.
E' vero c'è da considerare anche il superammortamento, ma alla fine la cifra che si risparmia con l'iperammortamento è comunque in zona 1.000 euro. Già l'articolo di ieri era molto lungo, se mettevamo pure una seconda tabella non sarebbe stato di facile lettura. La pubblichiamo oggi...


 


I ponti di Roma...

Nelle scuole, almeno di Roma, già approvati dai consigli d'istituto mega ponti per il 25 aprile o per il 1° maggio (martedì) ..... In sostanza con la settimana corta adottata ormai da tutte le scuole, tra il 21.04 ed 01.05 ci saranno al massimo tre/quattro giorni di lezione. Come da prassi nella capitale anche i dipendenti degli uffici pubblici e privati seguiranno l'esempio...

Avevamo supposto che, pur in presenza di un calendario maledettamente sfavorevole ai ponti, alla fine la creatività degli italiani sulle ferie avrebbe avuto la meglio. Quella dei ponti romani è una attesa conferma...

Martedì 9 gennaio 2018

Un 2018 senza ponti...

Ciao Fanta, come ormai ogni anno sono certo che pubblicherete questa mia considerazione.
Inizia un 2018 fantastico per noi gestori: il 6 gennaio cadeva di sabato, il 2 giugno cadrà di sabato, l'8 dicembre cadrà di sabato. 25 aprile, 1 maggio e 1 novembre (feste da abolire) cadranno a metà settimana in modo da non consentire ponti.
AUGURI...

Effettivamente pare un buon anno dal lato degli imprenditori, meno dal lato dei dipendenti. Siamo abbastanza diffidenti sulle festività al mercoledì, perché gli orfani dei ponti potrebbero mettere insieme due giorni di "ferie" e farsi 5 giorni a casa...


Orfani, decisioni e cordate...

Gli orfani della Lady di Ferro cosa faranno adesso? Qui in sede siamo tutti curiosi di vedere cosa succede!!!

Ma adesso che la Lady di ferro non c'è più, chi prenderà le decisioni?

Orfani leccapiedi e paraculati della L.D.F.: STATE SERENI, NON VI SUCCEDERA' NIENTE...

Le dinamiche che, nelle grandi organizzazioni, seguono ad un cambio di proprietà o di leadership, sono sempre particolarmente interessanti. La cordata vincente perde il punto di riferimento e nuovi equilibri o nuove cordate si profilano all'orizzonte. Ci vorrà un po' di tempo, ma nei prossimi mesi siamo sicuri che anche al Sorriso i nuovi centri di potere si manifesteranno...
 


Lunedì 8 gennaio 2018

Non è uno scherzo...

Scusatemi una domanda, sono nuovo in questo sito. Leggo che tutti i distributori automatici, anche quelli vecchi, devono trasmettere gli incassi all'Agenzia delle Entrate. ma è uno scherzo o è vero? Io ho tre distributori che gestisco da più di 10 anni in un grande circolo sportivo. Ma devo farlo anch'io per 3 macchine??? Ma sopratutto come fanno a mettere la data del 1 gennaio 2018 senza avvisare prima! Ma secondo loro io devo essere già pronto da 5 giorni??? Povera Italia....

Pubblichiamo questo messaggio anche perché ne abbiamo ricevuto diversi di simili nelle ultime settimane ed è bene che noi del settore ci rendiamo conto di quanto sia multiforme e vario il mondo dei micro gestori.
Per rispondere al nostro nuovo lettore: NO NON E' UNO SCHERZO! Ci spiace che tu lo abbia saputo da poco, ma se ne parla da anni e l'informazione è girata su tantissimi media diversi. Non importa se hai un solo distributore o 10.000, devi comunque rispettare la legge e inviare i corrispettivi all'Agenzia dell'Entrate. Se non ne sai davvero nulla, vai sul Portale dedicato dell'AdE (clicca qui) e schiaccia il link Info e assistenza. In bocca al lupo...

Operatori OCS...

É incredibile come non si riesca a trovare 1 operatore OCS, nonostante continuino a perdere fatturato e non abbiamo voglia di rimettersi in gioco in un'azienda come la nostra, dove abbiamo dei prodotti che possano veramente fidelizzare i clienti.
Lascio a voi di Fantavending i miei estremi in attesa di curriculum.

Dovrebbero esserci operatori OCS interessati, ma non ci hai mandato i tuoi estremi (form@fantavending.it). Non sappiamo nemmeno in che provincia o regione lo cerchi, è impossibile così capire chi è interessato o mandarti i curricula...


Venerdì 5 gennaio 2018

Lady di ferro...

Ragazzi oggi è l'ultimo giorno di Lady di Ferro.... Tra un po' lo sarà anche per Terminator e non ne parlate????? Provate a verificare dalle vostre fonti (22-12-2017)

Buon anno bastardi!!! Vi comunico che oggi è finita l'era di Lady di Ferro... (31-12-2017)

Lady di Ferro non è più al sorriso e nemmeno in Motion Equity. Ha cambiato azienda.... (02-01-2018)

Addio Lady di Ferro... è ufficiale (04-01-2018)

Confermiamo anche noi tutte le voci. Eravamo in attesa di scoprire quale sarebbe stata la nuova destinazione e il 2 gennaio abbiamo avuto la conferma. Lady di Ferro ha lasciato Motion Equity Partners per una nuova posizione (Advisor) presso Angel Investment, il Fondo specializzato negli investimenti in società ad alto contenuto tecnologico, che è presente anche nel vending attraverso Sitael (App Matipay).
Quindi non è un addio ma un arrivederci...


Caffè Solubile...

Mi spiegate come fanno in Austria a vendere il caffè solubile con la dicitura espresso?

Questa comunicazione ci giunge nuova e comunque ti consigliamo di darci maggiori dettagli (magari qualche foto) per poterla registrare come segnalazione affidabile...
Se vuoi il nostro parere comunque tutto è possibile, basta pensare che nel vending vendono caffè in grani per fare l'espresso sotto i 3 euro al chilo. Ci spiegate come fanno?


 
















VAI ALLE RISPOSTE DI DICEMBRE 2017


Art&Works S.r.l. Via Marcantonio Colonna 15 - 20149 Milano - Italia - tel +39 0248958566 P.I.04234310961