GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOAVATARPRIVACY    
 
 

 

Mercoledì 23 ottobre 2019

HOST > Mancano poco più di due mesi per usufruire del beneficio fiscale del 41%...

Il convegno: “Il beneficio dell’Iperammortamento per le vending machine” tenutosi ieri pomeriggio ad HOST presso la Food Technology Lounge di Federazione ANIMA, ha ricordato a tutti i gestori che mancano circa due mesi per essere sicuri di usufruire del beneficio fiscale del 41%...

Al di là di tutte le considerazioni sul grande risparmio in termini finanziari, sposiamo completamente le parole pronunciate durante l'evento da Pio Lunel (Presidente Gruppo imprese di gestione CONFIDA): "Non possiamo vederla solamente come un'opportunità di risparmio, questo è un investimento per il nostro futuro. Le nostre aziende devono cambiare passo. Dobbiamo sfruttare questa grande occasione affinché le gestioni vadano verso il 4.0".

Al Convegno sono anche intervenuti:
Massimo Trapletti– Presidente CONFIDA
Paolo Gianoglio – Direttore ICIM
Roberto Pellegrini – Presidente Gruppo imprese di fabbricazione di distributori automatici e accessori CONFIDA

Antitrust > Ridotta del 10% la sanzione di Confida..

Il Consiglio di Stato con la sentenza n° 6023 del 2 settembre 2019 aveva accolto in parte il ricorso in appello proposto da CONFIDA. In particolare, il Consiglio di Stato, valorizzando le tesi difensive dell’Associazione sul quantum della sanzione, aveva chiesto all’AGCM di rideterminare la sanzione in quanto:

A. con riferimento all’entry fee, inizialmente applicata dall’AGCM nella misura del 15% del valore delle vendite, il materiale probatorio prodotto dall’Autorità è privo di “specifica motivazione” che avrebbe potuto giustificate tale importo;

B. in relazione alla mancata applicazione di circostanze attenuanti, “il provvedimento è carente di adeguata motivazione perché non tiene conto dell’effettiva condotta di collaborazione tenuta dall’Associazione e in generale del ruolo complessivo da essa svolta”. Su tale assunto, il Consiglio di Stato ha ritenuto “necessaria una riduzione del dieci per cento della sanzione irrogata”.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, con la delibera pubblicata il 21 ottobre 2019 ha pertanto ridotto del 10% la sanzione irrogata a CONFIDA. Ecco cosa ha scritto sul suo bollettino (clicca qui)

HOST 2019 > Gerry Scotti allo stand Didiesse per il lancio della DIDI'

L'attesa è finita, ad Host è finalmente arrivata DIDI' la nuova nata in casa Didiesse, una macchine per le cialde in carta dalle dimensioni estremamente contenute che amplia un'offerta che aveva già in gamma una macchina dallo straordinario successo come la Frog.

Allo stand abbiamo visto a lungo Gerry Scotti, assieme al Direttore Commerciale Didiesse Fulvio Di Santo, stazionare interessato davanti alle 11 DIDI' di colore diverso disponibili sul mercato. Sarà il testimonial di una prossima campagna di comunicazione? Secondo noi è fortemente probabile...

Martedì 22 ottobre 2019

Report di RAi 3 continua la sua crociata contro il caffè napoletano...

Ormai sembra diventato un fatto personale per Report. Prosegue infatti la crociata contro il caffè napoletano e la qualità Robusta. Se nei bar era meglio quello americano di Starbucks, nelle capsule vince quello svizzero di Nespresso. Evidentemente fa figo crocefiggere il made in Italy e dire a decine di milioni di consumatori che non ci capiscono un cazzo di caffè.

Ecco in tutto il suo splendore il nuovo servizio di Report (CLICCA QUI), con nuove spettacolari descrizioni del caffè napoletano: cicoria bollita, cartone da imballo, fumo, gomma e rancido... voto 2,5. Sarebbe poi divertente che Report facesse assaggiare ad un qualunque italiano un caffè giudicato da 9 dai suoi "esperti", probabilmente lo sputerebbero pensando che qualcuno ci ha strizzato dentro un limone, ma come si è detto, queste decine di milioni di persone non ci capiscono niente...

Poi si passa anche ai metalli (naturalmente presenti nell'acqua e nel caffè), ma che preoccupano i medici intervistati (tumori alla vescica e ai polmoni). E' vero, se bevi 2.800 caffè al giorno la quantità è dannosa.
Grande chiusura con gli ftalati rilasciati dalle capsule di plastica che provocano impotenza, declamati da uno che ammette di bere in prima persona il caffè con quelle capsule...


Sugar Tax, per Slow Food Italia è una misura positiva...

Nonostante la famigerata" Sugar Tax" abbia dimostrato tutti i suoi limiti in diversi paesi europei, traducendosi alla fine soltanto nell'ennesimo balzello per fare cassa, Slow Food prende posizione a favore della tassa.
Secondo loro la gravità della situazione dei bambini obesi è evidente e non va sottovalutata. Ovviamente poi aggiungono che è necessario accompagnare l’introduzione della sugar tax con norme che ne destinino i proventi all’inserimento nei programmi scolastici di percorsi di educazione alimentare e sensoriale, per abituare il palato a gusti naturalmente dolci, nonché a progetti di miglioramento delle mense scolastiche.

Come si può pensare che che uno Stato affamato di soldi e al quale mancano svariati miliardi per far quadrare i conti, se prende qualche soldo dalla Sugar Tax, poi lo investe in educazione scolastica e non per coprire i tanti buchi?

Ma ci faccia il piacere...

Coca Cola entra nel settore del  confectionery con Ferrero. Ecco i  nuovi Tic Tac.

Le prime confezioni di Tic Tac al gusto Coca-Cola, nate dalla collaborazione tra Ferrero e The Coca-Cola Company, saranno lanciate nei prossimi mesi in oltre 70 paesi.

Nel breve comunicato emesso dalle due aziende si racconta che le caramelle saranno “iconiche e rinfrescanti”, caratteristiche che accomunano i due brand insieme al loro modo di posizionarsi come facilitatori di condivisione e connessione tra le persone.

Le Tic Tac/Coca-Cola saranno lanciate in tre formati diversi, con grafiche impattanti, ovviamente rosso-verdi, e promosse da una campagna globale a 360° che include uno spot tv e attività online e sui social media.

Lunedì 21 ottobre 2019

Due grandi gestori aderiscono ai Bond di Intesa San Paolo. 13 milioni in arrivo...

Gruppo Illiria e Sigma sono le prime due società ad aderire al Programma Intesa Sanpaolo Basket Bond, in partnership con Elite, un’operazione di emissione di obbligazioni da parte di PMI che prevede una successiva cartolarizzazione tramite ”Note” destinate a investitori istituzionali. Il Programma è strutturato in più tranche e prevede la sottoscrizione di obbligazioni per un ammontare complessivo fino a 1 miliardo di euro ed è finalizzato a coinvolgere circa 200 PMI in tutta Italia.

Illiria ha emesso un Bond da 10 milioni di euro, mentre Sigma un Bond da tre milioni. 13 milioni che entrano nel circuito del vending e che confermano il grande dinamismo delle due grandi gestione sul mercato presente e futuro...

Il vending europeo parla italiano. Ben 6 eletti nel Comitato Esecutivo EVA...

Il 16 ottobre  a Baveno, sul Lago Maggiore, presso il Grand Hotel Dino si è tenuta l’Assemblea EVA che ha eletto i rappresentanti del suo Comitato Esecutivo. L'Italia ha avuto un ruolo assolutamente centrale, riuscendo a far eleggere ben 6 rapresentanti: Paolo Ghidotti (Evoca Group) - Presidente EVA; Michele Adt (CONFIDA); Davide Celin (Lavazza); Alberto Giavoni (Brita); Massimo Daolio (Flo) sono stati confermati nel loro precedente ruolo, mentre entra per la prima volta in Comitato, Antonio Tartaro (Ivs Group).

Molte delle fondamentale battaglie dei prossimi mesi si dovranno combattere dall'Europa, quindi siamo molto lieti di essere così ben rappresentati...

HOST 2019 > Tre tenori e un soprano allo stand Spinel...

Domenica mattina abbiamo vissuto un bellissimo momento allo stand di Spinel. Tre tenori e un soprano hanno cantato alcune famosissime arie della tradizione italiana. Abbiamo anche pubblicato un breve video sul nostro profilo Facebook, (CLICCA QUI per vederlo). Qui pubblichiamo una foto del giovane tenore Spinelli mentre si esibisce...

All'evento Spinel hanno partecipato:
- Maestro Salvatore Cordella tenore direttore artistico accademia “Germogli d’Arte”
- Miriam Cicotti soprano
- Paride Cataldo tenore
- Vincenzo Spinelli tenore
- Tony Loderini fisarmonica

Stiamo preparando tutto il materiale per celebrare degnamente Host attraverso le nostre foto e i nostri commenti. Da martedì inizieremo a metterli in onda (un repost completo sul numero di novembre di D.A. Italia).

Venerdì 18 ottobre 2019

Marcia indietro. Selecta sospende i piani di ritorno in Borsa...

Selecta ha risposto alle indiscrezioni pubblicate dal "Finanaz und Wirtschaft (clicca qui) con un laconico "no comment". Ma l'articolo ("Selecta fa esplodere l'IPO") non lascia spazio a dubbi, non è più ammissibile un ritorno in Borsa nel corso dell'anno.
L'IPO, che avrebbe dovuto partire per la fine d'ottobre, non ci sarà, quindi ci si interroga sulle motivazioni che hanno portato a questa situazione.
La stampa specializzata parla di problemi operativi in Francia e UK, un alto indebitamento netto e che per garantire liquidità è stata appena emessa una nuova obbligazione da 150 milioni di euro... Vi terremo informati.

HOST 2019 > Flo, innovazione green a rifiuti zero

Sempre più impegnata nella ricerca e sviluppo di prodotti tecnicamente evoluti e rispettosi dell’ambiente, Flo Spa, uno tra i maggiori produttori europei di packaging per alimenti, è orgogliosa di presentare al mercato tre nuove capsule per caffè compostabili GEA, compatibili rispettivamente con i sistemi Nespresso, Lavazza Blu e Keurig.
Nata dalla partnership con Natureworks LLC, azienda leader mondiale nella produzione di biopolimeri tecnici, GEA rappresenta una nuova generazione di capsule compostabili da gettare nell’umido, agevolando lo smaltimento del caffè e restituendo al contempo un fertilizzante eccezionale all’agricoltura.
Interamente realizzata in PLA Ingeo, un biopolimero derivato interamente da risorse vegetali rinnovabili, GEA coniuga sostenibilità ambientale a performance eccellenti e garantisce un’erogazione del caffè ottimale, paragonabile alle migliori capsule sul mercato.

Il debutto avverrà ad HOST, la fiera internazionale dedicata alla ristorazione, che si svolgerà a Milano dal 18 al 22 Ottobre 2019.
“La nascita delle nuove GEA è il risultato di un lavoro di squadra articolato e ben organizzato in cui la stretta collaborazione con Natureworks è stata fondamentale- spiega Erika Simonazzi, Direttore Marketing di Flo SpA. – Le capsule caffè sono un prodotto complesso e creare una soluzione compostabile e tecnicamente evoluta richiede esperienza ed importanti investimenti. Oggi, grazie ad un team d’eccellenza che dispone di due laboratori applicativi all’avanguardia, possiamo fornire ai nostri clienti una consulenza scientifica sulla resa in tazza del loro caffè”.

HOST 2019 > Biologico e compostabile al centro della proposta espositiva Covim

Covim prenderà parte all’attesa quarantunesima edizione di Host, la più importante manifestazione del settore Ho.Re.Ca, foodservice, retail, GDO e hotellerie, in calendario a Milano dal 18 al 22 ottobre. Molte delle novità che saranno presentate nello stand (PAD. 22 STAND E16-26 G15-25), sottolineeranno i tanti obiettivi raggiunti da Covim nel perseguire uno vero sviluppo sostenibile.

Covim è convinta che il benessere delle famiglie passi anche dalla sostenibilità delle loro scelte e per questo ritiene che nei supermercati sia irrinunciabile avere a scaffale dei prodotti in linea con le nuove esigenze dei consumatori. La richiesta crescente di prodotti ecosostenibili e biologici può essere soddisfatta dalla Nuova linea Compostabile “Elementi Naturali” Ora e Pressò di Covim: Terra - Fuoco - Aria - Acqua (decaffeinato) - Biologico.

Per gli operatori del vending, Covim presenterà ad Host il suo caffè biologico in Grani e le capsule Covim Opera Bio. Debutterà anche Superba, il sistema esclusivo a capsule autoprotette brevettato da Covim. In primo piano allo stand ci sarà il nuovo modello, la CS100R, una macchina italiana nel cuore e nel design e agli altri due modelli della gamma: CS80, dedicata al mercato domestico e CS200 con montalatte.

Host sarà anche la vetrina perfetta per presentare agli operatori specializzati tutta la gamma dei prodotti Covim dedicati al canale Ho.Re.Ca., dalle storiche miscele Smeraldo e Rubino alla nuova miscela Covim Bio con caffè provenienti da agricoltura biologica. Saranno esposte le macchine a capsule (studiate appositamente per il settore professionale) e i relativi prodotti, disponibili anche nel formato bidose.

In occasione di Host sarà presentato anche il restyling dello stand di Covim, un motivo in più per non mancare all’appuntamento.

Giovedì 17 ottobre 2019

Unionplast contro l'ipotesi di "Plastc Tax", produrrà solo disoccupazione...

Luca Iazzolino, presidente di Unionplast  ha dichiarato, in merito alle anticipazioni apprese dai media sull’introduzione di una tassa sulla produzione di imballaggi in plastica: “La plastic tax rischia di affossare ulteriormente la competitività di un settore di eccellenza che sta già intraprendendo una transizione verso soluzioni più sostenibili. Dobbiamo evitare il ripetersi di provvedimenti inappropriati che fanno male al Paese, come ad esempio la messa al bando tout-court delle plastiche monouso, che ha messo a rischio la sopravvivenza di 30 aziende e di 3mila posti di lavoro, per la maggior parte nelle aree del Centro e del Sud Italia che già scontano elevati tassi di disoccupazione e di desertificazione produttiva”

A supporto di Unionplast interviene anche Marco Falcinelli, Segretario Filctem Cgil: “Questa tassa produrrà solo disoccupazione, non si può fare cassa sulla pelle dei lavoratori”

Ieri in Spagna sono riprese le difficili trattative tra sindacati e Selecta...

I nostri corrispondenti iberici ci informano che più di quaranta rappresentanti sindacali, provenienti da ogni angolo della Spagna, si sono riuniti presso il CCOO Torrejón de Ardoz, analizzando il problema che colpisce una forza lavoro di circa 1.300 persone che lavorano per SELECTA, le cui condizioni di lavoro sono regolate da oltre 20 accordi, quando in realtà tutta la sua attività è incentrata nel vending.

La situazione attuale di Selecta è il risultato accumulato di diversi anni di fusioni e interruzioni delle negoziazioni.

I delegati e delegati del CCOO, sindacato di maggioranza e organizzatore di questo incontro, faranno tutto il possibile per rispettare le esigenze dei lavoratori, promuovendo la creazione di un unico accordo che unifichi e corrisponda alle condizioni della forza lavoro.


Che botta per i Veneti! Sequestrate le Pringles al Prosecco...

Centinaia di confezioni di patatine al Prosecco a marchio Pringles sono state oggetto di sequestro amministrativo e tolte da una catena di supermercati veneti. Perfino il ministro Teresa Bellanova è intervenuto nella vicenda commentando: "I furti d' identità non possono essere consentiti".

Il problema sembra nascere dall'utilizzo di nomi di vini DOP senza autorizzazione del Consorzio.In realtà la variante Prosecco era stata prodotta nel 2018 come limited edition per il periodo delle festività natalizie ed è stato utilizzato Prosecco DOC come ingrediente nell’aroma e l’utilizzo del nome del prodotto sulla confezione è stato pensato in linea con le linee guida DOC (Denominazione di Origine Controllata) e i regolamenti europei.

Non si sa bene se questo sequestro abbia inciso sulla decisione, ma la Prigles pare  non abbia in programma di produrre questa variante in futuro...

Martedì-Mercoledì 15/16 ottobre 2019


AVVISO AI NAVIGANTI

Lo staff di Fantavending è a Baveno per EVEX 2019
i gossip e i vostri commenti torneranno on-line giovedì 17 ottobre

Evex 2019 > Il vending europeo festeggia il 25° anniversario di EVA...

EVA (European Vending & Coffee Service Association) celebra il suo quarto di secolo dalla fondazione nella prestigiosa cornice del Grand Hotel Dino di Baveno, una splendida location sul Lago Maggiore.
L'evento avrà luogo dal 16 al 17 ottobre all'interno di EVEX 2019, una manifestazione con un format ormai consolidato e che ha fatto tappa in Italia già nel 2017 (Roma).

Ecco il programma: 16 ottobre
ore 12.00 – 14.00 – Registrazione e welcome coffee
ore 14.00 – 15.30 – Assemblea EVA (riservata agli associati EVA)
ore 15.30 – 16.30 – Pausa caffè
ore 16.30 – 17.30 – Intervento di Pierluigi Collina
ore 17.30 – 18.30 – Interventi a cura degli Sponsor
Ore 19.00 – 23.00 – Cena di Gala
Il giorno 17 ottobre invece sarà dedicato a delle visite aziendali e culturali.

Anche Fantavending sarà presente all'evento. Se qualche lettore avesse qualche cosa da dire a Pierluigi Collina, mandateci dei messaggi in area Commenti, cercheremo di farglieli pervenire...

VENDON e MDS Electronics - Soluzione Industria 4.0 per distributori automatici

Vendon è una società IoT internazionale, che fornisce soluzioni di telemetria di facile utilizzo per il settore della distribuzione automatica. Nel 2011, Vendon ha sviluppato una soluzione unica (dispositivo vBox e portale Vendon in Cloud) che rende "intelligenti" i distributori automatici (bevande e snack) di qualsiasi dimensione e modello, collegandoli facilmente alla rete, ottenendo dati in tempo reale. Vendon è compatibile con oltre 700 modelli di macchine, circa 45 produttori e con la maggior parte dei sistemi di pagamento sul mercato.

La telemetria Vendon consente ai gestori del vending, di controllare da remoto le proprie macchine, ricevere avvisi tecnici e dati di vendita in tempo reale, ridurre i costi di servizio, ottimizzare la pianificazione del percorso e le ricariche, analizzare i modelli di consumo e aumentare le vendite.

Per le aziende italiane, restano solo pochi mesi per godere dei benefici fiscali dell'Iperammortamento Industria 4.0. La soluzione di telemetria Vendon, infatti, permette di trasformare facilmente il vostro distributore automatico in una macchina interconnessa, per accedere ai benefici fiscali (recuperate il 41%).

MDS Electronics (partner Vendon per il mercato italiano) e il team VENDON saranno presenti a HOST dal 18 al 22 ottobre 2019, presso lo stand V40, Pad 24.

La Absolute Vending Experience ti aspetta a Vendibérica 2019

Con il sistema Engine, Coges mira sempre di più a soddisfare tutte le necessità delle Gestioni, integrando il cashless con gli altri prodotti della propria gamma per offrire l’esperienza di business più completa. Alla fiera Vendibérica di Madrid, fondamentale appuntamento per il vending europeo, Coges presenterà Nebular, il nuovo servizio per la connettività che estende le funzionalità di Coges Engine portandole ovunque.

Nebular è una soluzione integrata hardware e software che consente di trasmettere informazioni in modalità bi-direzionale da e verso il sistema di pagamento, rilevando in tempo reale i dati di vendita e permettendo l’aggiornamento di prezzi, parametri e firmware. Nebular consente inoltre di inviare rimborsi del credito direttamente all’utente finale, di gestire un database dei prodotti attraverso un intuitivo planogramma e di aggiornare da remoto firmware e database anche delle periferiche collegate ad Engine. La connettività può semplificarci la vita e migliorare il nostro lavoro: puoi contare sull’esperienza Coges per connettere senza sforzo il tuo intero parco macchine alla rete con Nebular.
Coges Engine è ora inoltre compatibile con un nuovo lettore di carte di credito e debito, per consentire un’ulteriore opzione di pagamento cashless raccomandata in particolare per tutte le locazioni a transito frequente come aeroporti, stazioni della metropolitana e dei treni, ospedali, centri commerciali, ecc.
Insieme all’applicazione Pay4Vend per l’acquisto con smartphone dal distributore automatico, queste novità dimostrano come le potenzialità di Coges Engine consentano un’evoluzione sempre più veloce per la distribuzione automatica.

L’appuntamento di Madrid comprenderà inoltre la presentazione degli altri prodotti della gamma Coges, tra i quali il nuovo lettore di banconote Creos, evoluzione del precedente modello Lithos. Creos è stato riprogettato in alcune componenti fondamentali per portarne affidabilità e sicurezza su livelli ancora più elevati, pur mantenendo la compatibilità meccanica e software con la versione precedente.
Coges continua ad innovare per offrirvi tutti i vantaggi che la tecnologia può apportare nel vending. Dal 13 al 15 novembre 2019 sarà possibile scoprire  la Absolute Vending Experience allo
stand 7C08 a Vendibérica!

Per il comunicato stampa integrale CLICCA QUI

Lunedì 14 ottobre 2019

Finanziaria 2020 > Tassa sulla plastica e proroga iperammortamento...

Questa settimana sarà decisiva per la manovra finanziaria, domani si riunirà il Consiglio dei Ministri dove il Governo conta di approvare il disegno di legge che costituirà l’ossatura della Legge di bilancio 2020.
Sull'IVA non ci saranno aumenti delle aliquote, ma si parla sempre di più di "rimodulazioni", ovvero spostare beni dal 4% al 10% e dal 10% al 22%. Speriamo di non trovarci nel distributore prodotti che raddoppiano l'IVA...

Resta sul tavolo del Governo la tassa sulla plastica: 20 centesimi al chilogrammo. Se così fosse almeno è chiaro perché l'abbiamo demonizzata così tanto negli ultimi mesi, tassarla sarà più facile. Non è nemmeno esclusa la Sugar Tax sulle bibite zuccherate, anche se non serve a niente ed è stato ampiamente dimostrato dalla storia recente di altri paesi.

C'è invece molto ottimismo per la proroga per tutto il 2020 degli incentivi previsti dal Piano Industria 4.0: superammortamento, iperammortamento, credito d’imposta ricerca e sviluppo, bonus formazione. Un'ottima notizia per il vending, se gli lasciano qualche soldo per gli investimenti...

Ferrero > Tutti gli imballaggi riutilizzabili o compostabili al 100% entro il 2025

Svolta green per Ferrero che si dà un importante obiettivo in termini di sostenibilità ambientale: rendere tutti gli imballaggi al 100% riutilizzabili, riciclabili o compostabili entro il 2025.

Ferrero ha firmato il "New plastics economy global commitment' promosso dalla Ellen MacArthur Foundation per uno sviluppo di un'economia circolare per la plastica, in cui questo materiale non diventa mai un rifiuto. Con la firma del documento, Ferrero "vuole giocare un ruolo attivo e concreto impegnandosi inoltre ad eliminare gli imballaggi in plastica problematici o superflui attraverso la riprogettazione, l'innovazione e nuovi modelli di delivery".

Acqua Alma > Don't recycle, perché riciclare non è più sufficiente...

Non c'è niente da fare, le aziende di filtrazione acqua hanno deciso di cavalcare l'onda plastic free fino in fondo. Dopo che un precedente produttore si era lanciato perfino nell'scuro mondo delle Fake News, Celli Group arriverà ad Host affermando che: "il riciclo non è sufficiente", quando sa benissimo che nella vicina Germania è già da anni più che sufficiente. Ma non importa, viene dichiarato che in Italia il consumo di acqua in bottiglie in plastica è sempre più elevato con un prezzo altissimo per l'ambiente, quindi bisogna superare il contenitore monouso e andare verso altre soluzioni, ovviamente messe a disposizione da loro...

Il futuro del pianeta, secondo Celli, passa da una gestione più attenta del bene insostituibile acqua. Allora che ricordassero anche che l'osmosi inversa ha uno scarto di 2 litri per ogni litro di acqua prodotta e che i contenitori non monouso vanno lavati con alta frequenza. Per bere un litro d'acqua ne dovremo buttare via tre? Sembra proprio di sì...

Venerdì 11 ottobre 2019

Borsa > La principale gestione indipendente del Centro Sud Italia entra in Elite...

C'è un nuovo giocatore al tavolo del vending italiano. L'entrata in Elite, il Programma di Borsa Italiana per la formazione e il tutoring delle imprese che vogliono intraprendere un percorso di sviluppo organizzativo e manageriale, è l'indizio più evidente che qualcosa di importante sta per succedere. Il principale operatore del Centro Sud dimostra infatti tutta intenzione di crescere, sia sul suo territorio che in altre regioni.

ELITE è la piattaforma internazionale del London Stock Exchange Group, nata in Italia nel 2012, con la collaborazione di Confindustria, che si propone di accelerare la crescita di PMI innovative attraverso un percorso di sviluppo organizzativo e di governance. Oggi ELITE è un network globale di oltre 1.295 imprese da 43 Paesi diversi che nel loro complesso rappresentano un fatturato aggregato di 90 miliardi di Euro, impiegano oltre 510.000 dipendenti e rappresentano oltre 35 diversi settori: dall’industria all’alimentare, dalla tecnologia ai beni di largo consumo.

Far parte di questo network significa poter entrare in contatto con un mondo diverso, abituato a forme di finanziamento più aggressive, da utilizzare per la crescita del proprio fatturato in armonia con la formazione professionale di tutto il management. Ne vedremo delle belle...

Rheavendors Group presenta al Teatro della scala "Opera Prima"

La tre volte campionessa italiana Latte Art, Chiara Bergonzi , ha presentato “Opera Prima”, una miscela di caffè speciale progettata espressamente per l'evento. In collaborazione con laRhea, la nota virtuosa del caffè ha sviluppato una miscela unica di culture e sapori internazionali (Brasile Salvador e Honduras) che riflette la diversità e il dinamismo di Milano.

In occasione di un cena davvero molto esclusiva al Ristorante Teatro della scala "Il Foyer", 30 VIP hanno degustato la miscela da macchine laRhea vestite di velluto rosso... Ecco il video (CLICCA QUI) dell'evento

Starbucks non si ferma più. Apre a Torino, città che ha scritto la storia del caffè...

Starbucks sbarca con il suo primo punto vendita in centro a Torino, ma sembra proprio che abbia in testa altre aperture in città. Il General manager di Starbucks Italia, Vincenzo Catrambone ha affermato: "siamo molto concentrati sull’inaugurazione del primo store torinese che si terrà a fine mese, ma stiamo valutando anche altre location. Torino è una città in cui crediamo moltissimo". staremo a vedere

Giovedì 10 ottobre 2019

Intesa San Paolo entra nel capitale di Matipay per rafforzarsi nel Fintech...

 

Il Gruppo Intesa Sanpaolo entra con un investimento di 7 milioni di euro nel capitale di MatiPay, startup Fintech fondata da Matteo Pertosa e nata nella divisione IOT di Sitael, facente parte del Gruppo Angel. L’annuncio è arrivato oggi durante l’evento “La finanza con l’innovazione – Cosa si può fare per far crescere il paese. Il caso concreto di MatiPay”, ospitato presso la sede Sitael di Mola di Bari (BA).

 

MatiPay ha sviluppato un nuovo sistema di pagamento che consente di acquistare con cash servizi e prodotti online, utilizzando la rete fisica dei lettori di banconote e gettoniere delle vending machine.  Grazie a questa operazione, in linea con la strategia di continua trasformazione digitale del Gruppo, la Banca si attende importanti sinergie nel canale mobile e nell’integrazione dei servizi di digital payment utilizzabili attraverso smartphone. Inoltre, Intesa Sanpaolo sarà in grado di allargare la propria offerta di servizi per la gestione del risparmio, attraverso l’integrazione con prodotti esistenti o lo sviluppo di nuovi.

 

L’operazione è stata realizzata attraverso Neva Finventures, il Corporate Venture Capital che fa capo a Intesa Sanpaolo Innovation Center – società del gruppo bancario presieduta da Maurizio Montagnese e diretta da Giudo de Vecchi - e che investe in società fintech e in startup che intendono entrare in nuovi mercati e settori chiave quali la circular economy e data-driven economy. 

 

I nuovi capitali raccolti da MatiPay consentiranno alla startup di accelerare la propria crescita nei mercati internazionali di riferimento, vale a dire Europa, Giappone e Usa, dove la presenza di vending machine è molto diffusa: si stima una rete composta da   circa 16 milioni di dispositivi. 

 

MatiPay è una soluzione di Digital Transformation dell’industria della distribuzione automatica e consente di sostituire l’attuale chiavetta “fisica” con un wallet digitale installato sullo smartphone degli utilizzatori e ricaricabile sia con i contanti, da inserire nei distributori, sia attraverso carta di credito. MatiPay permetterà, inoltre, di raggiungere clienti non bancarizzati, quali ad esempio i più giovani che non possiedono ancora una carta di credito.

 

La tecnologia MatiPay, applicata ai distributori automatici e combinata con la piattaforma di Intelligenza Artificiale ed un gestionale dedicato, è in grado di potenziare il volume di affari dei gestori che operano nell’industria delle Vending Machine e di offrire ai clienti finali nuovi servizi come il pagamento di beni digitali attraverso i contanti.

 

“Riteniamo che l'innovazione sia un elemento chiave per garantire la competitività del sistema economico – afferma Carlo Messina, CEO e Consigliere Delegato di Intesa Sanpaolo – e il Corporate Venture Capital, nell’ ecosistema degli innovatori, è un modello di crescita globale, che valorizza la tecnologia e l’iniziativa imprenditoriale, soprattutto dei più giovani. MatiPay ne è l’esempio, si tratta di un partner dalle grandi potenzialità in ambito fintech che potrà contribuire ad accelerare la leadership nei sistemi di pagamento digitali del nostro Gruppo. Questo progetto apre una nuova prospettiva strategica perché valorizza il DNA di tre generazioni di innovatori - in settori chiave come aerospazio railway e internet of things -, realizza il sogno di un giovane imprenditore di sviluppare nel suo territorio nuove tecnologie da portare nel mondo e investe in una terra ricca di valori dove tradizione e innovazione possono rappresentare un esempio da replicare per la crescita del Paese”. 

 

“Le risorse finanziare messe in campo, aiuteranno il percorso di crescita internazionale di MatiPay – afferma Matteo Pertosa, CEO di Sitael e MatiPay -. Abbiamo scelto Intesa Sanpaolo sia per la partnership industriale, sia per la sintonia che abbiamo ritrovato nei valori manageriali, che fanno di Intesa una banca che affianca l’ecosistema imprenditoriale nella crescita dell’economia reale”. 

 

Convegno Confida > Il beneficio dell'iperammortamento per le vending machine

L’iperammortamento è un beneficio a disposizione delle aziende che vogliono innovarsi ed entrare nell’era del 4.0. È un’agevolazione che si applica anche ai distributori automatici interconnessi in maniera bidirezionale con l’azienda e che, oltre ai vantaggi fiscali, permette di ottenere anche grandi vantaggi operativi come ad esempio condividere una serie di informazioni che permettono di organizzare in modo più efficiente il servizio.
In occasione di HOST 2019, CONFIDA organizza un workshop di approfondimento in collaborazione con ICIM, ente certificatore specializzato sui temi dell’Industria 4.0.
 
Intervengono:
·         Massimo Trapletti – Presidente CONFIDA
·         Paolo Gianoglio – Direttore ICIM
·         Roberto Pellegrini – Presidente Gruppo imprese di fabbricazione di distributori automatici e accessori CONFIDA
·         Pio Lunel – Presidente Gruppo imprese di gestione CONFIDA
 
21 ottobre 2019 ore 16:00
presso la Food Technology Lounge di Federazione ANIMA.
Padiglione 6 stand M50 M42 N37 - HOST MILANO 2019 – Fiera Milano (Rho)

Mercoledì 9 ottobre 2019

Brivido freddo > Il Ministro dell'Economia non esclude la rimodulazione dell'IVA

Se pensavate di essere salvi e tranquilli dal fantomatico aumento selettivo dell'IVA, vi sbagliavate... Il Ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, in audizione davanti alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato sulla nota di aggiornamento al Def, prima vera occasione per parlare più in concreto della Finanziaria 2019, ha detto: "L’aumento dell'Iva non è una delle fonti di finanziamento della manovra ma questo non esclude che si possano valutare rimodulazioni".

Purtroppo la storia ci insegna che per i salotti della politica siamo certamente un bersaglio da colpire senza nemmeno sentirsi in colpa. Quindi l'attesa del testo definitivo della Finanziaria sarà anche quest'anno piuttosto turbolenta...

Video > Niente caffè in contenitori usa e getta per Boris Johnson...

Il Primo Ministro inglese aveva davvero voglia di bersi un buon caffè, prima di iniziare un'altra interminabile riunione, ma le telecamere erano presenti e un suo assistente gli ha tolto di forza il bicchiere dalla mano con l'inorridito proclama "niente bicchieri usa e getta!".

Ecco il video di come le leggi dell'apparenza mediatica possono togliere il piacere dei piccoli gesti quotidiani...

Video > Niente caffè in contenitori usa e getta per Boris Johnson...

Il Primo Ministro inglese aveva davvero voglia di bersi un buon caffè, prima di iniziare un'altra interminabile riunione, ma le telecamere erano presenti e un suo assistente gli ha tolto di forza il bicchiere dalla mano con l'inorridito proclama "niente bicchieri usa e getta!".

Ecco il video di come le leggi dell'apparenza mediatica possono togliere il piacere dei piccoli gesti quotidiani...

Mondelēz International > Lucia Ronchi nuovo Director e-Commerce Europe...

Lucia Ronchi è il nuovo Director e-Commerce Europe per Mondelēz International. Nel suo ruolo, Lucia guida lo sviluppo della strategia e del modello di business per le-Commerce in Europa.
"L'E-Commerce è una delle nostre più importanti piattaforme di crescita strategica per guidare il futuro dello snacking", dice Lucia Ronchi. "Sono onorata di guidare un team europeo così eccellente per accelerare il ritmo di crescita nei Paesi dove siamo già presenti e per espanderci dove non siamo ancora arrivati".
L’attenzione all’e-commerce si inserisce all’interno della strategia di Mondelez International “Snacking Made Right”, che mira a offrire alle persone lo snack giusto, per il momento giusto, fatto nel modo giusto, espandendo quelli che sono i canali di distribuzione e migliorando così l’accessibilità dei nostri prodotti per i consumatori.

La carriera di Lucia è iniziata nel 1993 nel Kraft Food in Italia (ora Mondelēz International, dove ha ricoperto ruoli di crescente rilevanza, maturando una vasta esperienza nel settore vendite, Category Planning e Marketing. Dal 2015 Field Sales Director Meals Mondelēz Italia, assume nel luglio 2019 la carica di e-Commerce Director Europe basata a Zurigo.

Martedì 8 ottobre 2019

Lavazza presenta a Venezia il nuovo Calendario 2020 firmato da David LaChapelle

Maestro della fotografia d’autore tra i più importanti della scena contemporanea, LaChapelle firma il nuovo appuntamento con la grande fotografia e segna un'ulteriore evoluzione nella storia del Calendario, che dal 1993 racconta l'identità di Lavazza. Il fotografo statunitense torna per la terza volta a collaborare con Lavazza e lo fa attraverso un racconto per immagini incentrato sulla bellezza della Natura.

Per il 2020, l'Azienda ha scelto di omaggiare la Natura con Earth CelebrAction, progetto che racchiude il desiderio di celebrare il potere della bellezza unita all'idea dell'azione, al coinvolgimento che ogni essere umano può agire in prima persona in difesa dell'ambiente. LaChapelle ha interpretato il tema mettendo in scena un racconto simbolico, dove gli elementi primari del fuoco, dell'acqua, della terra e dell'aria si combinano alla presenza dell'Uomo, inserito in scenari naturali emozionanti. I dodici mesi dell'anno sono un canto dedicato alla vita e al potere trasformativo della bellezza, capace di risvegliare l'attenzione delle persone e illuminarle, evidenziando la reciprocità di tutte le cose viventi.

Con il Calendario 2020, Lavazza conferma l'attenzione ai temi della sostenibilità e del futuro del pianeta, declinandoli attraverso la poesia e la ricerca della bellezza, una strada per ritrovare la connessione con l'ambiente.

Per il Comunicato stampa ufficiale CLICCA QUI


Francesca Lavazza con il fotografo David LaChapelle

Video > Pubblicato il filmato dell'intervento di Coven al CSR di Milano

Il Consorzio Coven ha partecipato all'ultima edizione del Salone della CSR e dell'innovazione sociale presso l'Università Bocconi di Milano e ha presentato la sua adesione al Progetto RiVending.

Ecco il video con una sintesi dell'intervento di Mario Toniutti (Vice Presidente Gruppo Illiria) e le interviste ad Alessandro Fontana (Digital Marketing RiVending) e Massimo Ferrarini (Presidente Coven).

Curiosità > La legge sull'esercizio della prostituzione in Ticino che favorisce il vending

A luglio è entrata in vigore la nuova legge sulla prostituzione che cambierà profondamente i locali ticinesi dedicati a questa attività. L'obbligo di assumere un gerente oltre ad un responsabile ha portato alla chiusura dei bar interni, sostituiti dai distributori automatici. Uno sviluppo inatteso per un ARD che ci ha contattato spiegandoci con toni coloriti le caratteristiche della nuova locazione...

Abbiamo l'impressione che dopo l'assaggiatore di Nutella e la ricerca di personale per la filiale vending di Ibizia, il nuovo giro di questo ARD entri nel podio dei lavori più ambiti da alcuni dei nostri lettori...

Lunedì 7 ottobre 2019

Il MIUR pubblica le istruzioni per il vending nelle scuole...

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ha pubblicato un documento di 36 pagine (CLICCA QUI) con le "Istruzioni per l'affidamento dei Servizi di ristorazione mediante bar e distributori automatici nelle Istituzioni Scolastiche ed Educative".

Nel documento si chiarisce come la Concessione si caratterizza anche per il recupero degli investimenti e dei costi sostenuti dall’operatore economico dipendente dall’effettiva fornitura del servizio. "L’equilibrio economico e finanziario si realizza quando i flussi di cassa derivanti dai ricavi del contratto coprono i flussi di cassa derivanti dai costi ammessi per l’esecuzione del contratto, inclusi quelli relativi all’ammortamento del capitale investito netto e alla remunerazione dello stesso ad un tasso che può essere definito congruo, e gli oneri derivanti dalle imposte".

Siamo curiosi di capire come alcuni appalti scolastici che abbiamo visionato di recente rispettino queste chiare istruzioni del Ministero, perché sembrava proprio che  finissero in perdita...

Borse di studio > un importante contributo da Evoca per premiare chi si impegna...

Anche quest'anno Evoca SpA ha assegnato alcune borse di studio ai figli dei dipendenti che si sono laureati e diplomati con ottimi risultati. Un piccolo contributo per premiare chi si impegna e punta all'eccellenza, in linea con la cultura aziendale. Un'attenzione a coloro che stanno costruendo il loro e il nostro domani. un plauso all'iniziativa...

Kimbo a Host 2019 in uno stand di 180 metri quadri...

Dal 18 al 22 ottobre a Milano va in scena Host. Kimbo anche quest’anno prende parte all’evento per presentare la sua ampia gamma riservata al settore del “fuori casa”, al quale il brand da sempre pone la massima attenzione. Lo stand di 180 metri quadri, di grande impatto scenico, si compone di aree differenti per evidenziare agli ospiti la completezza dell’offerta Kimbo.

Kimbo, da sempre attento ai temi della sostenibilità ambientale, propone un’ampia area dedicata al Bio per miscele sustainable-oriented quali Kimbo Bio Organic Fairtrade, blend coltivato in paesi come Nicaragua, Perù, India e Tanzania, che ospitano le migliori piantagioni biologiche su scala globale.

In occasione di Host vengono introdotte le ultime novità, come la linea di bevande calde in capsule compatibili con le macchine Nescafè® Dolce Gusto®, ideate per pause all’insegna del piacere e del benessere, otto bevande senza glutine, lattosio, grassi idrogenati e OGM.

Per il Comunicato Stampa integrale CLICCA QUI

Venerdì 4 ottobre 2019

Nuove regole europee per l'ecodesign dei distributori automatici del freddo...

Il 1 ottobre la Commissione Europea ha adottato nuove misure (CLICCA QUI) per prodotti come frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, televisori e distributori automatici di bevande fredde nel costante sforzo di ridurre l’impronta di carbonio dell’Europa e rendere le bollette energetiche più economiche per i consumatori.

Le misure sono incluse per la prima volta nell’ambito della progettazione ecocompatibile per sostenere la riparabilità e la riciclabilità dei prodotti. Inoltre, sono stati rivisti e adattati i requisiti esistenti in materia di durabilità dell'illuminazione. Le misure contribuiranno agli obiettivi di economia circolare migliorando la durata della vita, la manutenzione, il riutilizzo, l’aggiornamento, la riciclabilità e la gestione dei rifiuti degli apparecchi, contribuendo all’attuazione del principio “Prima efficienza energetica” dell’Unione europea.

I distributori automatici di bevande fredde sono anche coperti dalle nuove norme di etichettatura energetica.

CSR Bocconi > CDA parla di economia circolare, dal riutilizzo alla lotta allo spreco

“Ripensare il modello di sviluppo diventa sempre più urgente: anche per questo un numero crescente di imprese ha posto al centro dell’attenzione il riutilizzo, il consumo responsabile, la riduzione degli sprechi, la diminuzione dei rifiuti durante tutto il ciclo produttivo”. Questo il tema del seminario tenutosi a Milano presso l’Università Bocconi nel pomeriggio del 2 ottobre all’interno del ricco programma del Salone della CSR Corporate Social Responsability e dell’innovazione Sociale cui ha preso parte come speaker Fabrizio Cattelan, CEO di CDA Cattelan Distributori Automatici. Un incontro – Economia Circolare, dal riutilizzo alla lotta allo spreco - nel quale l’azienda friulana è stata invitata a parlare dei vari e diversificati progetti insieme ai risultati raggiunti attraverso l’impegno nel campo della sostenibilità. Esempio di come anche una realtà di piccole dimensioni possa avviare e realizzare con coerenza buone prassi promuovendole verso clienti, fornitori, i soggetti del territorio.

Per leggere il Comunicato Stampa integrale CLICCA QUI

Satispay supera l'ambizioso traguarda degli 800.000 iscritti

Il servizio di mobile payment Satispay, da diversi mesi attivo anche nel vending, ha incrementato moltissimo nelle ultime settimane il numero di utenti, superando quota 800.000 iscritti. E non è un boom estemporaneo, ma un trend ormai costante, nell’ultimo anno sono infatti raddoppiati il numero di utenti e nel contempo triplicati i pagamenti.

“Siamo nati con l’obiettivo di sostituire il contante per semplificare la vita ai consumatori, dando una risposta agli esercenti/gestori che hanno la necessità di rendere più economiche e comprensibili le commissioni che devono pagare”, spiega Alberto Dalmasso, Ceo e cofondatore dell’azienda. “Abbiamo lavorato, e continueremo a farlo, nella logica di offrire degli incentivi e dei vantaggi tangibili ai nostri utenti, consumer e business, e quello che vediamo è che chi prova Satispay non solo non torna indietro, ma coinvolge altre persone”.

Il merito del successo spetta anche all’ecosistema di partner, i continua crescita: attualmente gli esercizi e le catene convenzionate sfiorano quota 90.000. La lista include l’operatore ferroviario Trenord e insegne come Esselunga, Benetton, Grom, Old Wild West, Total Erg, Kasanova, Arcaplanet, Coop, Pittarosso, Yamamay, Carpisa, Lush, Boggi e Twinset.

Giovedì 3 ottobre 2019

Dai Ciao Gino... Nasce una nuova realtà in Romania con grandi progetti di crescita

Abbiamo aspettato l'ufficialità della notizia prima di parlarne su Fantavending, ma da ieri è nata in Romania una nuova realtà "DAI CIAO GINO". Il gruppo italiano D.A.I. Spa, ha infatti perfezionato l'acquisizione del 55% di Eur Comtur (Ciao Gino), ed è già disponibile il look dei nuovi furgoni (in foto qui sotto) con tanto di logo DAI incorporato.

Al di là dell'acquisizione della quota di maggioranza, la vera notizia è legata all'intensa strategia di sviluppo che è in programma per i prossimi mesi, con lo scopo di rafforzare l'azienda e farla crescere molto rapidamente. Ci aspettiamo quindi diverse news dalla Romania, soprattutto su nuove battute che confluiranno in DAI CIAO GINO. Vi terremo informati...

Coven insegna il programma RiVending alle aziende plastic free...

E' stato davvero illuminante il convegno "La plastica negli oceani: programmi, iniziative, impegni" organizzato dallì'Università Bocconi di Milano all'interno del Salone della CSR e dell'innovazione sociale.

Il Consorzio Coven è stato invitato per presentare il programma Rivending e altre sue iniziative a tema plastica. Un docente della Bocconi ha fatto l'introduzione, bullandosi di essere in un'Università plastic free, tanto che hanno tolto le bottiglie dalle vending machine. Poi è stato il turno di Sky, che ha declamato la sua forte battaglia contro la plastica e che ha tolto non solo le bottiglie, ma anche i bicchieri dalle vending machine...
Insomma il plastic free sembra davvero una pagliacciata, perché chiunque ne parli, dal Ministero dell'Ambiente in giù, l'unico atto concreto che ha fatto in questa direzione è togliere solo dal vending prodotti che la Comunità Europea non ha messo in alcun modo al bando...

Dietro di me in sala c'erano due ragazze con una bottiglietta d'acqua (mezzo litro PET) in mano. Alla fine del convegno ho chiesto dove le avessero prese e hanno risposto beate, nel bar qui di fronte... il trionfo del plastic free.

Per fortuna che Mario Toniutti (Coven e Vice Presidente Confida) ha messo le cose a posto, spiegando la serietà di un progetto di economia circolare come RiVending. L'intervento è stato anche ripreso dalle agenzia di stampa (clicca qui).

Conserve Italia > La campagna YOGA sulle principali emittenti radiofoniche...

E' in corso la nuova campagna pubblicitaria YOGA su tutte le principali emittenti radiofoniche nazionali.
Gli spot, articolati su 3 soggetti, per un totale di circa 1.700 passaggi, evidenziano Yoga come sinonimo di succo di frutta (“Yoga, il nome del succo di frutta”) e presentano le novità di mercato (Centrifugati e Optimum senza zuccheri aggiunti), oltre a sostenere la gamma Yoga 100%.
Yoga fa sentire la propria voce attraverso un mezzo pubblicitario di grande diffusione, in grado di far ascoltare il nostro spot all'80% dei responsabili d’acquisto che lo sentiranno circa 14 volte nelle quattro settimane di programmazione. Yoga concentra la propria comunicazione sui prodotti strategici recentemente lanciati – i senza zuccheri aggiunti -, che daranno forza e un contributo fattivo al futuro della marca.

La campagna è in onda, fino al 19 ottobre, su:

- le tre reti RadioRai
- Radio Italia
- Radio Capital
- Radio Deejay
- Radio24
- Radio Kiss Kiss
- RDS
- Radio 105
- R101
- Virgin Radio
- Radio Monte Carlo

Mercoledì 2 ottobre 2019

Sospiro di sollievo. Rientrano le ipotesi di aumenti selettivi dell'IVA ...

Le forti reazioni delle associazioni di categoria a qualunque aumento dell'IVA ha fatto fare marcia indietro al Consiglio dei Ministri e a quelle forze politiche che avevano mandato chiari messaggi di voler ritoccare le aliquote più basse.
Così la nota di aggiornamento del Def ha specificato che i 23 miliardi per la sterilizzazione dell'IVA sono stati trovati.

La manovra per il 2020 sarà di circa 29 miliardi. Sono previsti interventi, tra nuove entrate e riduzioni di spesa, per circa 14,4 miliardi. La flessibilità sul deficit è di circa 14,4 miliardi, lo 0,8% del Pil. L'indebitamento tendenziale risulta all'1,4% mentre il programmatico è stato fissato al 2,2%.

Adesso bisognerà capire dove troveranno i soldi, ma almeno il pericolo di un IVA maggiorata nel vending pare scampato...

Sfuma a sorpresa il piano di salvataggio dei lavoratori Pernigotti...

Se oggi a Roma non arriveranno certezze sul futuro dei dipendenti Pernigotti, il 5 febbraio 2020 scadrà la cassa integrazione senza possibilità di rinnovo.

Oggi al Mise si saprà cosa resta del piano di reindustrializzazione dopo la rescissione del contratto preliminare tra il gruppo Toksoz, proprietario della Pernigotti, e la Spes di Torino. Cosa che non è ancora avvenuta con Giordano Emendatori, che intende acquisire il comparto gelati ma che, a detta della Pernigotti, ha abbandonato a sorpresa il tavolo delle trattative.

L’autunno di Confida: appuntamenti e incontri...

CONFIDA offre ai suoi associati un programma ricco di appuntamenti, incontri e attività. In particolare:
Corsi di formazione:
10/10/19 – “Il giusto atteggiamento in azienda per ottenere risultati”
30/10/19 – “Analisi dei costi e controllo di gestione”
14/11/19 – “Gestire le obiezioni del cliente in modo efficace per chiudere il contratto”
28/11/19 – “Caffè, cappuccino e Co: come preparare una bevanda perfetta dal distributore automatico”

I corsi di formazione si tengono tutti a Milano. I programmi e le schede di iscrizione ai corsi sono sul sito dell’associazione alla pagina: https://www.confida.com/formazione/

Eventi:
21/10/19 – “Il beneficio dell’iperammortamento per le vending machine” - Fiera Milano Rho – Host - Food-Technology Lounge ANIMA al Pad. 6 M50 M42 N37
27/11/19 – “Gli Stati Generali del Vending” - Roma, Confcommercio – sala Orlando

Martedì 1 ottobre 2019

Breaking News. Collocati in 4 ore e mezzo i 300 milioni dell'Obbligazione IVS al 3%...

Ieri mattina dalle ore 9 l'Obbligazione IVS (codice isin: XS2049317808) con tasso fisso al 3% era in emissione.  Si doveva concludere l'11 ottobre, ma sono bastate 4 ore e mezzo per collocare l'intero importo di 300 milioni...

Attendiamo comunicato stampa ufficiale per i dettagli della news...

Già in crisi la gestione dei rifiuti organici. Il CIC lancia l'allarme...

I tanti inviti dei sindaci a sostituire la plastica con prodotti in bioplastica compostabile si stanno scontrando frontalmente con la realtà dei fatti. Per prima era partita la Toscana, tramite il Presidente dei Confservizi Cispel, che aveva detto senza mezzi termini che passare all'improvviso ad una fase avanzata di sostituzione, senza coordinarsi con i gestori del rifiuto è impossibile, in quanto Il conferimento di materiali in bioplastica di caratteristiche diverse tra loro all’interno del circuito dei rifiuti organici compostabili presenta molteplici criticità.

La non facile comprensione da parte dell’utente della tipologia di plastica (a volte si confonde la plastica riciclabile o riciclata con quella compostabile, oppure i prodotti in carta e cartone plastificati), le diverse condizioni di compostaggio (tempi, temperature e umidità), i diversi tempi di compostaggio industriale fra i prodotti in bioplastica flessibile, quelli in bioplastica rigida ed i rifiuti organici, l’oggettiva difficoltà in fase di compostaggio di gestire bioplastiche con spessori e forme diverse (uno shopper è diverso da una posata!). Tutti aspetti tecnici che avrebbero consigliato un preventivo coordinamento delle scelte dei produttori di manufatti e i gestori delle fasi di raccolta e compostaggio, per evitare incomprensioni e difficoltà.

A mettere il carico ci ha pensato il CIC (Consorzio Italiano Compostatori) che dice “si sta assistendo in Italia ad una rapida ed impetuosa comparsa sul mercato di numerose altre tipologie di manufatti realizzati in materiali compostabili (carta, legno e plastiche compostabili, sia in matrice singola che accoppiata), che si propongono quali alternative agli omologhi manufatti in plastica tradizionale quali piatti, bicchieri, posate, capsule caffè, ecc., e non è insensato prevedere una loro imminente rapida diffusione. Attualmente questi manufatti rappresentano meno del 10% del mercato delle plastiche compostabili, ma potrebbero assumere dimensioni ben più rilevanti proprio a seguito dell’imminente recepimento della direttiva europea Sup. La rapida diffusione di manufatti monouso compostabili porterà alla determinazione di alcune sicure criticità che il Cic ritiene debbano essere debitamente governate al fine di evitare la possibilità che venga messa in crisi l’intera filiera del recupero dei rifiuti organici, che oggi garantisce la gestione di quasi 7.000.000 di tonnellate di rifiuti...

Ingenico Italia > il CdA nomina Dario Scacchetti come Amministratore Delegato

In ottica di una importante riorganizzazione interna e di cambiamento della governance aziendale, lo scorso 23 Settembre l’Assemblea degli azionisti di Ingenico Italia, leader nelle soluzioni di pagamento elettronico, ha nominato un nuovo Consiglio di Amministrazione che ha assegnato il ruolo di Amministratore Delegato della società a Dario Scacchetti.

Classe 1974, Scacchetti è in Ingenico da Gennaio 2019 come Sales, Marketing and Business Development Director e da oggi, già attivo nel nuovo incarico, si occuperà di coordinare tutte le attività della country italiana. Sposato, con due figli, Dario Scacchetti è ingegnere meccanico con Master in Business Administration e ha maturato oltre vent’anni di esperienza in società di servizi su diversi settori, sia in Italia che all’estero, tra cui Accenture e Value Partners, Gruppo Atlantia, Vodafone Italia, Ansa e Qui!Group.

La nuova governance di Ingenico è parte di un ampio processo di trasformazione aziendale in corso a livello globale, volto ad ottenere una più efficiente organizzazione. Durante il CdA sono state conferite anche le nuove cariche di Presidente e di Consigliere, assegnate rispettivamente a Ian Benn e Guillaume Pascal.

 

VAI AI GOSSIP DI SETTEMBRE 2019